Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 15 Luglio 2024 - ore 00:00

INTERVISTA

McDonald’s: la sfida italiana continua

La maggiore catena di ristoranti fast food del mondo a fine 2012 aveva annunciato 500 milioni di investimenti in Italia, l’assunzione di 3.000 persone e l’apertura di oltre 100 ristoranti. L’azienda, pur in un contesto di contrazione dei consumi, continua a credere nelle possibilità di crescita nel nostro Paese. Il Dir...


Bruno Aceto: «Ecco perché credo in "Immagino"»

Il direttore di GS1 Italy - Indicod Ecr ha spiegato a DM perché "Immagino" rappresenta una novità importante nel panorama italiano del largo consumo, che consentirà alle aziende di gestire efficacemente le informazioni e le immagini di prodotto in ogni canale, sia online che offline.


Bonduelle mette al centro il consumatore

L'arrivo in azienda del nuovo amministratore delegato ha portato un cambiamento nell’impostazione strategica che, senza rinnegare il passato, mira a un diverso approccio di fare business. L’idea principale su cui si fonda questo nuovo assetto è che il consumatore deve essere posto al centro.


Lavazza scommette sul porzionato

Sia nel mercato casa che nel fuori casa, per Lavazza l’obiettivo è sempre quello di offrire ovunque il piacere di un caffè di alta qualità. L’expertise di quasi 120 anni di storia aiuta in questo l'azienda torinese, insieme alla sperimentazione e l’innovazione continue.


Beiersdorf prova a mettere "un cerotto" sul parafarmaco

Il gruppo cosmetico tedesco, conosciuto per i marchi Nivea, Eucerin, Hansaplast e Labello per il mercato del parafarmaco registra nel 2013 una progressiva contrazione sia nel canale Mass Market che nel canale Farmacia.


Apofruit svela i segreti della ciliegia di Vignola

L’impresa cooperativa che opera con proprie strutture e soci produttori dal nord al sud dell’Italia, ha invitato Distribuzione Moderna a visitare lo stabilmento di Vignola, in provincia di Modena, specializzato nella produzione di ciliegie, pere e susine.


Todis presenta il nuovo format Todis.3

La catena di discount, nata nel 1994 con l’insegna Topdì (cambiata poi in Todis nel 1999), ha recentemente presentato il nuovo progetto Todis.3 che prevede un’innovativa strategia di riposizionamento focalizzata su quattro direttrici principali.


Atisale alla conquista della gdo

Con 190 dipendenti, la produzione di Atisale si concentra nelle saline marine di Margherita di Savoia (Bt), Sant’Antioco (CI), per una capacità complessiva di oltre 7 milioni di tonnellate all’anno. Dal 2011 l'azienda è controllata da Sosalt, società siciliana proprietaria di gran parte delle saline della provincia di ...


Importanza della csr per le aziende: l'opinione di Luigi Bordoni

Quando un'azienda puó essere definita socialmente responsabile?E, soprattutto, quanto l'industria di marca e la grande distribuzione oggi operano in questa direzione?L'abbiamo chiesto a Luigi Bordoni, Presidente di Centromarca, che ci spiega l'importanza della Corporate social responsability anche in una fase di contra...


Olympus Italia scommette sul mercato italiano

L’azienda specializzata nella produzione di yogurt greco – di proprietà del gruppo Tyras S.A., leader del settore lattiero caseario - ha partecipato per la prima volta quest'anno a Cibus per far conoscere e apprezzare ai visitatori la qualità dei propri prodotti.


Sojasun punta sulla gastronomia vegetale

Il marchio, distribuito in Italia da Triballat Italia e specializzato nella produzione di alimenti a base di soia, ha chiuso il 2013 con una crescita a valore del 16% e ha deciso di investire nel segmento della gastronomia vegetale che negli ultimi anni sta registrando un incremento continuo.


La Gdo? Deve riscoprire l’autenticità dell’offerta

Riflessioni a ruota libera con Paolo Mamo, amministratore delegato di Altavia, esperto di comunicazione e profondo conoscitore del settore del largo consumo, sulle prospettive della Gdo italiana in un’ottica sostenibile.


Coop: il futuro è bio

Il 2013 per i prodotti biologici a marchio Coop (Vivi verde bio e le altre referenze presenti in altri brand), è stato particolarmente brillante, con un incremento a valore superiore a +16% rispetto al 2012 e che ha interessato tutto l’assortimento bio. Un successo importante considerato che, anche nell’alimentare, pre...


Alce Nero consolida il trend di crescita dei "rossi"

Il gruppo stima per l’anno in corso di consolidare il trend di crescita registrato quest’anno con un obiettivo di budget che dovrebbe superare 55 milioni di euro di fatturato. Tra i prodotti più venduti sul mercato nel 2013 spiccano passate, polpe e sughi di pomodoro che rientrano nel comparto dei "rossi" di cui abbiam...