Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 14 Agosto 2020 - ore 11:28

LATTE

Danone crea l'acceleratore dei prodotti vegetali

Danone crea l'acceleratore dei prodotti vegetali

Dislocata nel Nord America la Plant-based acceleration unit porterà il fatturato del base vegetale da 3 a 5 miliardi di euro.


Export: è boom di latte italiano verso Oriente

Export: è boom di latte italiano verso Oriente

Ondata positiva di consumi in Oriente, calo in Occidente. L’Asia traina la crescita rappresentando il 30% della produzione mondiale. Solo in Cina...


Centrale del latte d'Italia si rafforza sul mercato cinese

Centrale del latte d'Italia si rafforza sul mercato cinese

L'accordo stipulato a ottobre 2017 con Alibaba si consolida con la creazione di un negozio online e con l'ingresso nelle catene Hema e R-Mart. Ac...


Anche nel 2018 il biologico corre e la nostra zootecnia si adegua (con lentezza)

Nel 2018 si assiste sia alla forte crescita del confezionato, sia all’aumento del peso delle vendite dei prodotti bio sul totale food da gennaio a maggio. In Gdo le vendite fanno segnare un +10,3. La nostra zootecnia bovina trova in questo una grande opportunità di sviluppo: ma serve un piano di azione più articolato, ...


Centrale del latte d'Italia a tutta diversificazione

Dal core business del latte e dei derivati il Gruppo ha esteso la propria offerta ai dessert, alle bevande salutistiche, alle IV gamme e ai piatti pronti vegetali, anche grazie al recente accordo con Zerbinati. Il focus di Cli non si limita alla Gdo, ma copre 13.000 negozi tradizionali, grazie a una logistica molto eff...


Arborea acquisisce Caplac-S. Ginese

Dopo avere rilevato, nel mese di febbraio, Trentinalatte, il gruppo sardo si espande ancora grazie a Caplac. Con un fatturato di 166 milioni di euro oggi Aborea guarda anche ai mercati orientali.


Internazionalizzazione e innovazione danno slancio a Granarolo

Sale del 7,8% il fatturato di Granarolo, che archivia l’esercizio 2017 con ricavi di 1.273 milioni di euro. A dispetto di un mercato italiano del latte compresso dal rialzo delle materie prime il colosso cooperativo è sempre in ottima forma.


Latte e derivati: al via l'origine obbligatoria in etichetta

La temuta bocciatura dell’Ue che sarebbe potuta arrivare entro la mezzanotte del 13 ottobre, non è pervenuta, e il nostro esecutivo ha avuto implicitamente via libera. Allo stato attuale la nostra Penisola è, insieme alla Francia, la sola ad avere una legislazione di questo tipo all’interno dell’Unione. I primi comment...


Arriva il decreto sull'etichettatura d'origine del latte e dei prodotti derivati

Il Governo ha approvato il decreto che prevede l’etichettatura d’origine obbligatoria per il latte e i lattiero caseari in generale. Il provvedimento, caldeggiato da tutti gli operatori del settore, passa ora a Bruxelles per l’approvazione definitiva.