Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 18 Settembre 2020 - ore 10:30

FOOD-DELIVERY

Aldi Uk si allea con Deliveroo

Aldi Uk si allea con Deliveroo

La collaborazione è partita il 18 maggio, dal negozio di Nottingham Daleside Road. Entro giugno verrà estesa ad altri 7 punti di vendita e in seg...


E-commerce: perso il 19 per cento del potenziale

E-commerce: perso il 19 per cento del potenziale

I dati di Netcomm e Gfk quantificano i risultati record. Ma la crescita eccessiva non ha permesso di soddisfare una buona quota di e-shopper.


Deliveroo: via libera alla cura di Bezos & Co

Deliveroo: via libera alla cura di Bezos & Co

Per la prima volta il coronavirus è un criterio di scelta per un'autorità antitrust. Ma perché anche il food delivery accusa l'impatto della pand...


Signorvino conferma le nuove aperture

Per quanto riguarda l’e-commerce in pochi mesi sarà messo a punto un sistema di vendita in linea con lo stile dei negozi per poter aprire il canale a fine maggio.


Nelle consegne a domicilio la spesa surclassa la ristorazione

“L’home delivery sta subendo una vera e propria trasformazione", constata Elisa Pagliarani, general manager di Glovo Italia.


Rider: se siamo indispensabili perché non siamo protetti dal contagio?

Questi lavoratori sono particolarmente esposti al contagio e possono diventare vettori nella diffusione del virus...tuttavia spesso non sono dotati dei Dpi.


Discount e specialisti drug entrano nel paniere Istat

La principale novità del 2020 è l’ampliamento dell’utilizzo dei prezzi registrati alle casse mediante scannerizzazione dei codici a barre a nuovi canali distributivi del commercio al dettaglio.


Carrefour compra Potager City, leader dell'orfrutta a domicilio

Fondato, nel 2007, dall'imprenditore di Lione, Yoann Alarçon, Potagercity.fr lavora con due formule di abbonamento: 10,90 euro, senza costi di spedizione, per un acquisto settimanale di un mix selezionato di verdure o, in alternativa, di frutti; 16,90 euro, sempre corriere compreso, per un mix di frutta e verdura.


E-food: un percorso brillante, ma accidentato

Il mercato dell’e-commerce alimentare vale 58 miliardi di euro e 1,6 in Italia. Nel nostro Paese il settore esprime un incremento del 42% rispetto allo scorso anno, qualificandosi come il comparto e-commerce a più alto sviluppo nel 2019. Ma il percorso di acquisto è ancora troppo complesso e transita per un numero do...


Chi vince e chi perde sullo 'scaffale' del cibo a domicilio

Il food delivery sta diventando, a livello internazionale, un pericoloso concorrente della distribuzione moderna. Per questo il rapporto di Just Eat, condotto su 11 nazioni mondiali, diventa un'utile mappa per definire cosa mettere in assortimento. E' il caso della cucina indiana, che sta diventando un must, anche se l...


Just Eat e Takeaway: la concentrazione minaccia la Gdo?

Nascerà a breve un colosso da 11 miliardi di dollari di fatturato, in grado di dare filo da torcere ai maggiori protagonisti del mercato mondiale. Questa operazione potrebbe essere una nuova incognita per il retail moderno, a meno che non vengano prese contromisure, cosa che sta già avvenendo con i piatti pronti e la g...


Il food delivery mette il turbo all'alimentare online

Il segmento rimane piccolo, anzi piccolissimo, ma la crescita è legata all'innovazione. A tirare la volata è soprattutto la ristorazione a domicilio, accompagnata però da una maggiore diversificazione delle modalità di approccio alla spesa digitale, dai meal kit, alle liste della spesa preimpostate.


Old Wild West entra nel food delivery

Con un giro d’affari stimato intorno ai 90 miliardi di euro nei prossimi tre anni, ma, notoriamente, una marginalità molto bassa, il food delivery italiano ha bisogno di nuovi protagonisti. Fra questi il colosso udinese della ristorazione Cigierre, forte di più di 330 ristoranti.


Molto presto un'associazione di categoria per il food delivery

Tra i punti da affrontare a breve c’è, naturalmente, la partecipazione al tavolo del Ministero del Lavoro, convocato per giovedì 26 luglio. Il Ministro Di Maio ha chiesto, infatti, che si inizi a lavorare sulle ulteriori tutele da riconoscere ai rider, indipendentemente dal rapporto di collaborazione, e le imprese si d...