Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 28 Maggio 2020 - ore 17:30

MERCATI

Freschi: verso la fascia alta del mercato

In aumento le vendite, a cui non corrispondono guadagni in crescita, a causa dell’alta promozionalità. Leggera controtendenza nel 2007, con incrementi anche a valore. Le grandi aziende puntano sul premium e sui contenuti di servizio.


Caramelle? Sì, ma con moderazione

Le caramelle costituiscono un mercato maturo, dove a prodotti “storici” si affiancano nuove referenze e innovativi formati, realizzati dalle aziende per rispondere alle esigenze del consumatore moderno.


Continua il successo dei preparati per torte

Ancora buoni risultati per il comparto dei preparati per torte, grazie in particolare alle aziende che continuano ad arricchire l’offerta con proposte innovative dotate di un contenuto di servizio sempre più elevato.


La passione per le conserve verdi continua

Disponibilità immediata e praticità rappresentano le caratteristiche distintive delle conserve verdi che puntano sull’innovazione per affrontare la concorrenza diretta del frozen food e della verdura fresca.


Speck: nessuna nube all’orizzonte

La specialità dell’Alto Adige, nata come scorta di carne, rafforza la sua presenza sulle tavole degli italiani e ormai viene acquistato da più di 11 milioni di famiglie. Un trend positivo che non accenna a fermarsi.


Prosegue la crescita del balsamico

Classico o balsamico, speciale o di mele, l’aceto continua a essere uno dei condimenti più presenti sulle tavole dei consumatori italiani. E anche gli ultimi dodici mesi hanno confermato un trend interessante, con un giro d’affari che si avvicina ormai ai 75 milioni di euro e in crescita del 3,1%.


Pasta: contrazioni e promozioni

Leggere contrazioni nel mercato della pasta secca, dove i consumi, pur riguardando sempre numeri importanti, sono in calo.


Frutta secca, torna il sereno

Trend positivo, dopo due anni di stallo, per la frutta secca. Le buone coltivazioni, il rinnovamento dell’offerta da parte delle aziende e le ottime performance delle private label hanno garantito la ripresa del comparto.


Primi di qualità

L’offerta di numerose ricette e di nuovi gusti, uniti alla qualità e al contenuto di servizio, contribuiscono ad aumentare i consumi di primi piatti liofilizzati, che anche negli ultimi dodici mesi hanno registrato crescite a doppia cifra.


Cresce la passione per il cioccolato

Un mercato dinamico e in crescita quello del cioccolato, grazie a un ritrovato interesse da parte dei consumatori e alle proposte innovative delle aziende.


Gli energy drink volano

Mercato pieno di vitalità, quello degli energy drink, dove gioca un ruolo importante l’acquisto di impulso. Il marketing si sbizzarrisce, con campagne pubblicitarie, eventi e competizioni. Regina incontrastata della scena è Red Bull.


Carni avicunicole, un mercato in ombra

Lo scorso anno la psicosi collettiva generata dall’allarme aviaria ha determinato il crollo delle vendite delle carni avicole.Ciò che ha causato i danni maggiori non è stata però la diffusione del virus ma le notizie poco chiare che hanno generato una vera e propria psicosi collettiva.


Olio d’oliva: il gusto della qualità

Cali di vendita per l’olio d’oliva, che pure continua ad aumentare il proprio giro d’affari. Secondo i dati di Gfk Panel Services Italia relativi all’anno terminante a ottobre 2006, il settore movimenta quasi 230 milioni di litri, evidenziando una flessione di 3,2 punti percentuali.


Lo sprint dell’ortofrutta

Acquisti in crescita per frutta e verdura nel 2006. Soprattutto sul fronte valutario (l’aumento del fatturato è a doppia cifra). Si consolida il peso della distribuzione moderna. Bene il saldo commerciale. Qualche delusione dal bio sul mercato interno.