ALIMENTARE

La criminalità in tavola raggiunge 24,5 miliardi di euro

La criminalità in tavola raggiunge 24,5 miliardi di euro

A dare la sconcertante cifra è stato il presidente di Coldiretti, Ettore Prandini, in occasione del convegno organizzato dall’Arma dei Carabinier...


Italian Food di Gruppo Petti passa a Barilla

Italian Food di Gruppo Petti passa a Barilla

Italian Food – oltre 60 milioni di giro d’affari nel 2018 - nasce nel 1973, quando il gruppo campano rileva, da Arrigoni, lo stabilimento produtt...


Mintel delinea il new deal agroalimentare

Mintel delinea il new deal agroalimentare

Orti dappertutto, nelle città, nei punti di vendita, nel deserto, nello spazio. E poi alimenti e bevande cuciti su misura, e magari creati in lab...


Cosa hai comprato per Natale? Te lo dice Supermercato24

La piattaforma leader della spesa a domicilio ha raccolto i dati delle 3 settimane di spesa che precedono il 25 dicembre. I must sono le bevande, alcoliche e non, i salumi, i formaggi e la frutta. Se l'anima della festa è il pollo, a fare innalzare gli scontrini sono alcuni grandi classici: spumante e champagne, pesce ...


Rapporto Ice Prometeia: l'import-export ci salverà

Per l’Italia l’elenco dei settori relativamente più dinamici (automotive, moda, chimica, meccanica) si allargherà, nel 2020, all'alimentare, un comparto il cui livello di internazionalizzazione è trainato anche da dinamiche strutturali, come l’avvicinamento e la contaminazione degli stili di consumo tra i mercati e lo ...


Crea pubblica le nuove linee guida alimentari: attenti alle diete fai da te

Se i 13 capisaldi in larga parte quelli del 2003, ancora scientificamente validi, ci sono 3 rilevanti novità: “più frutta e verdura”, in considerazione della loro importanza nel quadro di un’alimentazione bilanciata e nella promozione della salute; “sostenibilità delle diete”, relativa all’impatto ambientale e all’acce...


Coop Alleanza e Molino Spadoni riaprono il mercato coperto di Ravenna

Gli investimenti per riqualificare l’esterno e l’interno dell’edificio sono stati di oltre 13 milioni di euro. Il nuovo mercato sarà aperto tutti i giorni, dalle 8 alle 24, e occuperà circa 40 persone. I servizi generali della struttura sono stati affidati a Gruppo Igd.


Accordo Italia-Cina per la ristorazione di qualità

Il made in Italy agroalimentare arriva nei ristoranti cinesi, grazie all’intesa siglata fra Cia (Confederazione italiana agricoltori), Han-Ita (Associazione di promozione sociale e culturale italo-cinese) e Arcs (Associazione culturale cinese del settore della ristorazione del Nord Italia). E' prevista la costituzione ...


E-food: un percorso brillante, ma accidentato

Il mercato dell’e-commerce alimentare vale 58 miliardi di euro e 1,6 in Italia. Nel nostro Paese il settore esprime un incremento del 42% rispetto allo scorso anno, qualificandosi come il comparto e-commerce a più alto sviluppo nel 2019. Ma il percorso di acquisto è ancora troppo complesso e transita per un numero do...


Carrefour, Nutri Score per 7.000 prodotti a marchio proprio

A fine settembre il colosso francese ha annunciato la partenza, in Patria, del Nutri Score, che coprirà, entro il 2022, ben 7.000 referenze a marchio proprio. Parallelamente fa un nuovo passo in avanti la blockchain che arriva a coprire, nel mondo, 22 filiere.


Giglio Group porta sui marketplace mondiali il made in Italy alimentare

Specialista nella gestione dell'e-commerce di moda e design italiani, il gruppo ha siglato contratti con nomi rilevanti del nostro alimentare, come Riso Scotti, Fratelli Carli, Generale Conserve, Everton e Bosca, per portarne i prodotti sulle maggiori piattaforme online mondiali.


Mercato Centrale si prepara a conquistare Milano

Umberto Montano, presidente e fondatore, racconta come è nato un progetto imprenditoriale che oggi copre Firenze, Roma e Torino. L'appuntamento più atteso è però quello con il capoluogo meneghino, previsto per il mese di dicembre. E non si escludono opening a Parigi e a Londra.


La Gdo triplica le vendite di alimentare biologico

Secondo Ismea-Nielsen a tirare la volata è la Gdo, che archivia un +5,5% nel raffronto tra il primo semestre 2018 e il corrispondente periodo del 2019. E nell’ultimo decennio l’alimentare biologico e le bevande hanno fatto un balzo, nella Dmo, di 217 punti percentuali.


Fortissimamente Mutti, in Italia e all'estero

Francesco Mutti: "I riscontri del primo semestre confermano la crescita costante che il nostro gruppo sta registrando. Attestano soprattutto come la ricerca della qualità, l’impegno verso il territorio, non solo preservandolo, ma favorendolo attivamente in termini di innovazione, nonché la volontà di valorizzare sempre...