ASSOENOLOGI

L'Italia si conferma primo produttore mondiale di vino

L'Italia si conferma primo produttore mondiale di vino

Nonostante un calo del 16% rispetto al 2018, il nostro Paese, con 46 milioni di ettolitri prodotti supera la Francia, con 43,4 milioni e la Spagn...


La vendemmia 2018 si piazza al secondo posto nell'ultimo ventennio

La vendemmia 2018 si piazza al secondo posto nell'ultimo ventennio

Con 55,8 milioni di ettolitri il 2018 si colloca su livelli record. Bisogna risalire, infatti, al 1999 per riscontrare un quantitativo maggiore (...


Vendemmia: buone le previsioni, ma i consumi restano in calo

Vendemmia: buone le previsioni, ma i consumi restano in calo

Molto vino nuovo, ma meno del 2015: lo dicono le prime stime di Assoenologi (5 settembre), constatando che si produrranno meno di 49 milioni di e...


Vino rosato: nell’ultimo triennio produzione italiana cresciuta del 25%

Secondo Assoenologi sono Abruzzo, Veneto e Puglia le regioni leader nella produzione di vini rosati, con l'ultima - l'unica ad avere una specifica Docg di vino rosato (Castel del Monte Bombino Nero) - che rappresenta la culla di questo prodotto con la percentuale maggiore di produzione e con la tipologia “rosato” che c...