Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 09 Agosto 2020 - ore 16:00

PRIMO PIANO

Piante e fiori: è boom di acquisti

Gli italiani riscoprono il piacere di abbellire case e giardini con il verde delle piante e i colori e i profumi dei fiori.


Gdo sempre più importante per la vendita di vini di qualità

Le vendite di vino nella grande distribuzione nel 2005 hanno oltrepassato il 62% del totale (vendite a corpo), con una crescita dell’1% rispetto all’anno precedente. E’ quanto emerso dalla tavola rotonda, organizzata da Veronafiere nell’ambito di Vinitaly, in corso in questi giorni a Verona, cui hanno partecipato rapp...


Da Vinitaly segnali d'ottimismo per la ripresa del settore

Si svolge in questi giorni (6-10 aprile) il Vinitaly, il Salone dei vini e distillati più grande del mondo giunto alla sua quarantesima edizione. E si respira aria di ottimismo...


“Esselunga non è in vendita”

Vendita sì, vendita no. Ormai è da diversi mesi che se ne parla al punto da essere diventato un vero e proprio tormentone. E’ evidente che una catena distributiva come Esselunga - circa 130 tra supermercati e superstore diffusi nel nord e nel centro Italia e un fatturato alle casse che si colloca ai primi posti della c...


Al via le librerie Coop

Innovazione e diversificazione, Sembra essere questa la parola d'ordine alla base del nuovo progetto di Coop che prevede nel giro di un triennio l'apertura di una quindicina di librerie contraddistinte dal marchio d'insegna del leader della distribuzione nazionale.


Consumi fermi, volano i discount

Le vendite al dettaglio continuano a tenere un ritmo poco vivace. L'andamento dei consumi, insomma, sta ancora perdendo terreno, confermandosi particolarmente fiacco sul fronte dei prodotti non alimentari.


L’Incontro ACNielsen 2006 invita al dialogo economisti, istituzioni e imprese

A meno di due mesi dall’avvio della ‘quattro giorni’ della business community italiana, ACNielsen ha presentato i temi che saranno affrontati e gli ospiti che saliranno sul palco per analizzare e studiare scenari economici e individuare strategie di sviluppo.


Farmaci in gdo, un altro passo avanti

La decisione di Coop di promuovere una legge di iniziativa popolare volta a liberalizzare la vendita dei farmaci da banco, e conseguentemente di ottenere un consistente ribasso del prezzo di questi prodotti, ha tagliato un primo importante traguardo.


Italia più anziana e multietnica

Industria e distribuzione sono avvisate. La composizione sociodemografica del nostro paese (e non solo) sta rapidamente cambiando. Nel giro di qualche decennio, secondo le previsioni di Eurostat, la presenza di anziani e di immigrati sarà significativamente più rilevante. Al punto che è lecito immaginare scaffali con a...


Sib lancia la sfida “Insieme per riuscire”

Un incontro con i propri fornitori per discutere e confrontarsi sui temi della collaborazione, della partnership e delle opportunità di sviluppo comune nel settore del bricolage. Con questo obiettivo si sono riuniti stamane al Crowne Plaza di San Donato Milanese (Mi) i vertici di Sib - Società Italiana Bricolage SpA (c...


Il Gigante in Centrale Italiana

In Centrale Italiana, la centrale di marketing nata dall’alleanza tra Coop, Despar e Sigma, è entrato un nuovo socio, “Il Gigante”, gruppo di grandi magazzini e supermercati che opera nelle regioni del nord Italia.


Carni avicole, consumi in caduta libera

E’ bastato che i telegiornali diffondessero la notizia del ritrovamento di alcuni cigni morti nel sud Italia a causa dell’influenza aviaria per far precipitare ulteriormente la domanda di carni avicole.


Futuro rosa per le private label

«La tendenza verso una spesa dove le marche commerciali sono sempre più presenti è lento ma costante e inarrestabile. Il loro valore e la loro quota continueranno a crescere». Ha esordito così Riccardo Francioni, presidente di Adm


Marcia trionfale per la marca privata

Periodo d’oro per le private label. In Europa, soprattutto, la marca privata si sta sviluppando in modo molto intenso. Le performance migliori si sono registrate in Spagna e Germania, in cui la vendita a volume è aumentata di circa 2 punti percentuali.