Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 27 Giugno 2022 - ore 17:30

INTERVISTA

Dr. Schär, il senza glutine senza compromessi

L'azienda di Postal rappresenta la fascia più qualificata del gluten-free, grazie al forte impegno scientifico. E il trend ne è testimone.


Mion (Eurospin): i nostri brand ruotano di più della Gdo. E sono più freschi e di qualità

La marca del distributore del discount ha logistica e rotazioni diverse. Metterla sullo stesso piano delle catene commerciali è sbagliato. Questo è il parere di Romano Mion, amministratore delegato e comproprietario di Eurospin.


Stefano Cigarini: perché Fico torna alle origini

Oscar Farinetti aveva sognato una Disneyland del cibo e oggi lo è davvero, grazie a una profonda riorganizzazione.


Melinda coglie i frutti della ricerca e sviluppo

Il leader trentino è antesignano nel prodotto branded, che ha permesso di articolare una forte strategia di crescita, anche per linee esterne.


Tavola accelera sul cura casa e persona

La diversificazione spinta e la forte presenza in Gdo distinguono l'azienda milanese, che prepara il rilancio del marchio Last.


Msc: l'ondata sostenibile cambia le regole dell'ittico

Francesca Oppia: «La nostra missione è di garantire il giusto equilibrio del mare, mettendo d'accordo le esigenze di tutti».


Cellie (Fiere di Parma): Cibus in overbooking. La partnership con Tuttofood ha valenza industriale

A poco più di due mesi da Cibus la manifestazione è in overbooking. In arrivo a Parma molti buyer italiani ed esteri, persino dall’Asia.


Vip Val Venosta: un perfetto esercizio di filiera

Il gruppo altoatesino cura tutti i passaggi. Secondo Fabio Zanesco il vero anello forte è nell'innovazione, varietale e tecnologica.


Federsalus e Integratori Italia: la fusione nei dettagli

Germano Scarpa: «Ci saranno, in Italia e in Europa, importanti vantaggi e sinergie per un settore che è una delle tante eccellenze nazionali».


Pompadour: attenzione costante dal campo alla tazza

Il leder delle tisane è sinonimo di controllo di filiera. Le scelte, sempre rigorose, cominciano già nei Paesi di origine.


Coal mette a fattore comune cooperazione e affiliazione

Alessandro Buoso: «Bisogna parlare ai nuovi imprenditori con concetti nuovi. Da qui parte il nostro progetto».


Monge sfida le multinazionali del pet market

Luciano Fassa, direttore generale, spiega quali sono le scelte che portano l'azienda a una crescita costantemente a doppia cifra.


Pax Italia: ecco come evolverà il mercato dei Pos nel nostro Paese

Danilo Arosio: "in tempi relativamente brevi, il Pos diventerà un centro di interazione, altamente personalizzato".


Metro Italia, la ristorazione innanzitutto

Nonostante il mondo Horeca sia il più minacciato dal Covid, il colosso tedesco rimane al suo fianco. Ecco come...