Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 10 Aprile 2020 - ore 16:00

INTERVISTA

Maisons du monde: quando la multicanalità è un mantra

Raffaella Lambri, Retail director Italy: "Entro il 2024 vogliamo portare online il 30-35% delle vendite totali. Gli acquisti digitali – se sommiamo anche il click-in-store – sono destinati a raggiungere, addirittura, il 60 per cento".


Kimbo, l'aroma della strategia

Diversificazione dell'offerta, sviluppo in tutti i canali del caffè, crescita estera, innovazione di prodotto, certificazione, continui lanci, presidio del canale online, retail diretto: l'azienda partenopea si muove a tutto campo, come dimostrano le progressioni del fatturato e del gradimento dei consumatori, italiani...


Si scrive Madel, si legge Winni's

Dopo la vendita di Deox, nel 2018, l'azienda ravennate ha mantenuto intatto il proprio fatturato e ha imboccato una via di crescita a doppia cifra, grazie a Winni's. Giacomo Sebastiani: "Il nostro concetto di salvaguardia ambientale è nuovo e diverso da quello vigente sul mercato, dove sovente la tematica ecologica è p...


Il Gigante si proietta verso una nuova crescita

Entrato dal 2014 in Selex il gruppo ha tutte le carte in regola per mantenere, nei territori presidiati, il proprio ruolo di leader. La rete è sostenuta da molti plus : clicca e ritira, ristorazione, produzioni in store, petshop. Giorgio Panizza, Consigliere delegato, ci indica le direttrici dello sviluppo e riassume i...


Gruppo Tuodì è lanciatissimo sui nuovi concept

Fresco Market e InGrande sono i marchi che guidano lo sviluppo, rispondendo a esigenze di acquisto talora diverse. Luca Chirieleison, Direttore marketing e vendite dei brand, ci spiega le differenze e i concetti di fondo di questi format inediti e innovativi e ci illustra anche gli importanti piani di apertura. Al cent...


Danone, salute e innovazione al centro della strategia

Alberto Salvia, Amministatore delegato divisione Edp: "Il lavoro di innovazione, uno dei nostri principali driver, resta intenso e tocca tutta la gamma, per dinamizzare consumi che devono essere opportunamente stimolati. L’industria di marca deve giocare il ruolo di anticipatrice delle nuove tendenze, interpretando un ...


Mirato: la grande bellezza del made in Italy

Un'azienda solida, con un fatturato molto importante, attiva in tutti i canali dell'igiene e bellezza. Questo è gruppo Mirato, che copre praticamente ogni segmento del proprio business e che sta costruendo, tramite gli outlet, una propria rete monomarca, come racconta il Vicepresidente e Amministratore delegato, Fabio ...


Il Prosciutto Toscano Dop diventa internazionale

Fabio Viani, Presidente del Consorzio di tutela: "il nostro 15% di export è destinato a crescere, anche perché siamo lanciatissimi verso nuovi orizzonti. Oltre agli States e al Giappone, ci sono ottime prospettive in Canada, Hong Kong e Nuova Zelanda. E’ una sfida costosa e impegnativa, che va affrontata, ma sempre con...


Bergader, dalla montagna con sapore

Luca Fontana, Direttore vendite Italia del gruppo bavarese, spiega che l'Italia costituisce il secondo mercato, dopo quello tedesco e risponde con un tasso di crescita molto interessante. Oltre alla sicurezza e al gusto, l'azienda vanta infatti un marketing molto robusto, che non trascura nessuna leva e punta sul binom...


Claudio Gradara: la sostenibilità fa sistema

Il Presidente di Federdistribuzione non ha dubbi. Quando si parla di questa tematica tutte la azioni e tutti i soggetti sono importanti. Per questo la Federazione si è alleata con gli enti locali, con Confcommercio, con Enea, con Unione nazionale consumatori, con il Banco alimentare... "La sostenibilità è un tema che d...


Consorzio Melinda, l'innovazione è in campo

Il grupp trentino, con circa 250 milioni di fatturato, ha un grande motore nella diversificazione varietale. Agronomi, vivaisti e tecnici hanno progettato 7 nuove tipologie di mele, tutte marchi registrati, che faranno la differenza nei punti di vendita, come spiega Andrea Fedrizzi, responsabile marketing strategico e ...


Sabelli, la mozzarella a 360 gradi

Il gruppo ha perfezionato tre acquisizioni negli ultimi tre anni coprendo tutti i segmenti del proprio core business ed entrando nel mercato degli yogurt. Angelo Galeani, amministratore delegato, non esclude comunque altri acquisti a cui si aggiunge la crescita all'estero, dove la burrata è oggi un must alimentare.


Dole, la tracciabilità dà buoni frutti

La multinazionale americana non è solo sinonimo di banane e ananas, ma offre una gamma completa di prodotti per tutte le stagioni, compresa la frutta in vaschetta da gustare fuori casa. Fiore all'occhiello è la forte attenzione per la trasparenza, che permette al consumatore di seguire l'intero percorso, dalla coltivaz...


Costantini, Etruria Retail: "Perché abbiamo scelto Carrefour"

"La rete è di nostra proprietà e dunque l'acquisto da parte di Conad non rientrava nel perimetro dell'operazione. Da Carrefour prenderemo gli elementi contrattuali importanti, come la negoziazione degli acquisti, l’insegna di prestigio internazionale, la marca propria e l’integrazione profonda con il digitale, che sar...