Loading...
Aggiornato al: 11 Novembre 2019 17:30
Notizia del Giorno
Mercato Centrale: in aprile a Torino e in dicembre a Milano

Fonte dell'immagine: www.mercatocentrale.it

È prevista per il 13 aprile l’inaugurazione di Mercato Centrale di Torino: occuperà 4.500 mq su 3 livelli. L’insediamento è stato ricavato grazie all’operazione di recupero del Palafuksas, complesso concepito dall’archistar Massimiliano Fuksas nel 1997.

La location si avvantaggerà della vicinanza del mercato all’aperto di Porta Palazzo. Ubicato in Piazza della Repubblica è il più grande mercato d’Europa. Creato nel lontano 1835 e riqualificato in tempi recentissimi, si estende su un’area di 51.300 metri quadrati, e ospita, fra l’altro, 1.000 operatori ambulanti. L’intera area mercatale, secondo le statistiche del Comune di Torino, è visitata da oltre 100.000 persone la settimana.

Mercato Centrale, nato su iniziativa di Stefano Mereu, amministratore delegato, e Umberto Montano, presidente, è un progetto che per molti versi ricorda Eataly, in quanto si prefigge di restituire centralità alla figura degli artigiani e ai loro prodotti, di ridare alla città un luogo importante e un’ideale piazza della bontà, di creare, produrre e condividere momenti ed eventi culturali.

Il brand è presente, dal 2014, a Firenze, dove ha rivitalizzato il primo piano dello storico mercato coperto di San Lorenzo, ancora a Firenze presso il Centro Commerciale ‘I Gigli’ e, dall’autunno 2016, a Roma, in via Giolitti, dove sorge la Stazione Termini forte di oltre 150 milioni di visitatori annui

Ma non è tutto. In dicembre Mercato Centrale taglierà il nastro anche a Milano, nel complesso della Stazione Centrale, dove andrà a occupare l’area di Via Sammartini, sul lato Ovest dello scalo milanese, che vuol dire 120 milioni di passeggeri ogni 12 mesi.

Si stima che, entro il 2022, Mercato Centrale raggiunga un giro d’affari di poco inferiore ai 90 milioni di euro.

26 Marzo 2019
Articoli Correlati