Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 01 Marzo 2021 - ore 00:00

MERCATI

Il panettone si concentra

Con l’acquisizione di Motta e Alemagna, Bauli arriva al 40% di quota nei lievitati da ricorrenza. E la massa critica serve soprattutto a sopravvivere.


Qualità e comunicazione per crescere

Si mantiene stabile il comparto stationery, con note particolarmente positive a valore e a volume per matite colorate, pastelli a cera, correzione e marcatori.


Il vending non s’inceppa

Il dinamismo del settore è confermato su più fronti: innanzitutto dall’industria di marca, che trova l’automatic retail un canale strategico per avvicinare i consumatori.


Qualità e servizio sono gli asset vincenti

In una categoria commodity come quella delle conserve rosse le aziende giocano la carta della qualità e del servizio per riqualificare l’offerta. Mentre le performance dei sughi pronti sono sempre positive.


Petcare, ancora tante opportunità da cogliere

Gli animali domestici sono considerati sempre più spesso componenti della famiglia, da accudire e da curare. Obiettivo delle aziende del settore è quindi fare in modo che i proprietari possano scegliere tra un’offerta sempre più ampia e segmentata.


Energy e sport drink: inizia una nuova era

Generale crisi dei consumi e temperature non favorevoli hanno contribuito al rallentamento di entrambe le categorie di bevande, il primo della loro storia. Ma gli spazi di crescita restano comunque ampi, così come resta forte l’impegno dei player in attività di comunicazione.


Si apre l’era del concentrato

La profumazione si conferma il driver del comparto degli ammorbidenti, che vedono nei concentrati il vero motore dello sviluppo. Avanza invece la formula 2in1 nel mercato degli additivi.


Acque calme per le conserve ittiche

Versatili e sempre pronte all’uso, le conserve ittiche registrano un trend positivo e ampi margini di sviluppo, orientato a soddisfare le richieste di benessere e di un buon rapporto qualità-prezzo avanzate dai consumatori.


Pane e sostitutivi, la crescita continua

In piena forma e con interessanti prospettive, il mercato del pane e dei sostitutivi continua a erodere quote al pane fresco e a distinguersi per qualità, varietà a scaffale, innovazione tecnologica e di idee.


Italiani gente da premium

E’ arrivata la stasi dei consumi: ma nella birra, a differenza di altre categorie, sono premiati i prodotti di maggiore qualità.


Vendite ad alta protezione

La promozionalità si mantiene al di sotto della media grocery in un settore presidiato da pochi brand che differenziano l’offerta in nuovi ambiti, come quello degli antitarme alimentari.


La valorizzazione passa dall’export

I consumi di formaggi a pasta dura tengono, ma è a livello produttivo che si delineano le maggiori difficoltà. La crisi del settore lattiero-caseario non è superata e le quotazioni all’origine non risalgono.


Un mercato che “fa acqua”

Le vendite sono in calo, complice l’economia che arretra. Gli effetti più immediati sono un aumento dell’infedeltà alla marca e una pericolosa banalizzazione dell’offerta.


Pulizie, che passione

La macrocategoria è caratterizzata da una multisegmentazione, per brand e per tipologia di prodotto. Denominatori comuni, la crescita della pressione promozionale e l’ascesa della private label.