Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 04 Luglio 2020 - ore 16:00

CONFESERCENTI

Coronavirus: arrivano le prime cifre dell'impatto sul sistema dei consumi

Coronavirus: arrivano le prime cifre dell'impatto sul sistema dei consumi

Secondo Confimprese nel primo week-end dell’emergenza, 22-23 febbraio, le vendite dei negozi hanno perso il 30-40 per cento circa, un dato che va...


Italiani in partenza: spendono di più, ma con moderazione

Italiani in partenza: spendono di più, ma con moderazione

Ferie prudenti, ma il budget è pur sempre in crescita. Questo comporterà una parallela riduzione dello shopping e degli acquisti in generale? Pro...


Saldi al rallentatore nelle prime 3 settimane

Saldi al rallentatore nelle prime 3 settimane

Se il 43% dei consumatori ha comunque acquistato almeno un prodotto, la spesa media è stata piuttosto modesta, e, in media, contenuta entro un va...


L'incognita Iva minaccia l'Italia che non cresce

Complessivamente, in 8 anni, il mercato interno ha lasciato sul terreno circa 60 miliardi di euro di spesa. Lo afferma la ricerca Confesercenti-Cer “2011-2020 l’Italia che non cresce”. Nel 2020 si potrebbe avere qualche miglioramento e un recupero dei consumi, a patto di non toccare le imposte indirette.


Doccia fredda sui saldi secondo Confersercenti-Swg

La frenata della spesa delle famiglie è stata nettamente avvertita dalle imprese: il 34% degli imprenditori intervistati segnala vendite in calo rispetto allo scorso anno, contro appena un 10% che registra un andamento migliore sul 2018. Nei primi 30 giorni la spesa media si è attestata a 118 euro pro capite, dunque so...


Aperture festive: le associazioni del commercio tirano le somme

Quanto è stata positiva la liberalizzazione decisa nel 2012 dalla legge ‘Salva Italia’? Secondo i dati di Federdistribuzione, molto, anzi moltissimo. La fonte spiega che, a distanza di oltre 6 anni, si deve registrare che 19,5 milioni di persone comprano la domenica e per 15 milioni di consumatori il giorno festivo è d...


San Valentino: due cuori e una carta di credito

La tradizione di San Valentino resiste. A celebrarlo sarà il 24% degli italiani a conferma dell’appeal della ricorrenza, la quinta più sentita dai nostri concittadini dopo Natale, Pasqua, Ferragosto ed Epifania. Complessivamente, tra cioccolatini, fiori e cene, gli italiani spenderanno circa 100 milioni di euro.


E-commerce: le Pmi italiane aprono 4 negozi al giorno

Confesercenti ha condotto, insieme a Swg e al Polimi, un'interessante indagine sugli imprenditori italiani e il web. C'è una grande vivacità, specialmente al Sud, ma è difficilissimo misurarsi con le grandi dot.com per una serie di motivi, come spiega il segretario nazionale, Mauro Bussoni, che vuole sollecitare un'ind...


Il franchising supera i 24 miliardi di fatturato

Il dato, in crescita, emerge dal report dell’Osservatorio Federfranchising Confesercenti. In aumento nel 2017 è anche la presenza dei franchisor italiani all’estero. Ma gli imprenditori hanno bisogno di aiuto...


Confusione e distribuzione: una rima baciata per saldi invernali e aperture festive

Mentre impazza, a livello di Comuni ed enti locali, e fra sindacati e aziende, un’accesa diatriba sull’opportunità o meno di tenere i negozi aperti durante le feste – ha fatto proseliti gruppo Carrefour, che ha annunciato le serrande alzate i giorni di Santo Stefano e il primo dell’anno -, si guarda già alla prossima s...


Saldi: la partenza è fiacca, ma è presto per un bilancio

La prima settimana di saldi estivi è passata. Anche se le fonti avvertono che saranno i prossimi week end il vero banco di prova, le prime notizie non sembrano confortanti. Alcuni parlano di “saldi della speranza”.


Normal trade: ambulantato e web guidano le nuove aperture

Mentre sempre meno persone decidono di avviare un negozio tradizionale, aumentano le aperture di ristoranti, bar e delle imprese commerciali che fanno a meno di una sede fissa, dai negozi online alle bancarelle di moda. È quanto emerge da un’analisi condotta dall’Osservatorio Confesercenti sulle nuove imprese nei setto...


Consumi: speriamo che tengano

I dati Istat, relativi a settembre, sono ancora in positivo. Ma i segnali che arrivano da altre fonti non sono buoni. Proseguono le chiusure dei piccoli negozi e la forbice fra Gdo e negozi si accentua. Su tutto pesa l'incognita del terrorismo che sta deprimendo il sentiment dei consumatori. In Francia il Tesoro stima ...


Confesercenti: nel 2015 chiudono 30 negozi al giorno

Dal 2012 a oggi ad abbassare la saracinesca per crisi sono state ben 300.000 attività. Anche gli immobili, dunque, si stanno deprezzando in modo vertiginoso, in quanto il calo dei consumi ha portato sul mercato ben 627.000 locali sfitti, una cifra che è pari al 25% della disponibilità totale e che sale al 40% in alcuni...