Loading...
Aggiornato al: 15 Novembre 2019 17:30
Private Label
Despar Italia: fatturato della Mdd in crescita del +5,4%

Despar Italia ha tracciato un primo consuntivo dei risultati 2018 relativamente ai prodotti a marchio proprio che confermano trend di crescita positivi registrando un aumento del fatturato pari al 5,4% rispetto al 2017. Le performance si attestano a livelli superiori rispetto alla media di settore. La quota di mercato relativa ai prodotti a marchio, secondo le rilevazioni più recenti, è pari al 19,3% superiore rispetto alla media nazionale.

Nel 2018 sono stati lanciati 267 nuovi articoli, mentre 106 referenze sono state oggetto di aggiornamento andando così a comporre l'assortimento degli oltre 3.000 prodotti a marchio Despar divisi in 15 brand. Tra le novità più significative nel segmento, il lancio delle “Special Edition” (Mortadella di Mora Romagnola IGP, Parmigiano Reggiano millesimato e Salame di Varzi DOP), disponibili nei punti vendita esclusivamente nel mese di dicembre, le referenze nella gamma “Scelta Verde” (salmone affumicato biologico e formaggio stagionato biologico) e le novità della linea “Vital” (flakes di amaranto biologici, velette di frumento alla barbabietola biologiche, farro soffiato monococco).

Sempre con riferimento ai prodotti a marchio, grande attenzione è stata riservata alla sostenibilità ambientale. Ne è un chiaro esempio il lancio di prodotti di ortofrutta di filiera confezionati in package al 100% compostabili, inseriti all’interno della linea “Passo dopo Passo”. La sensibilità verso la tematica della riduzione degli sprechi alimentari è stato il driver che ha spinto l’insegna all’introduzione di pack eco-sostenibili, interamente riciclabili, richiudibili fino a 22 volte e in grado di mantenere il prodotto fresco più a lungo, come, per esempio, nella linea Equo Solidale di frutta secca.

Inoltre, nel campo della salute e del benessere, Despar ha avviato un’importante collaborazione con l’Università di Parma (Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco) per allineare le formulazioni dei propri prodotti a marchio con gli obiettivi previsti dal Ministero della Salute che stabiliscono una riduzione nei prodotti alimentari dei contenuti di grassi saturi, zuccheri e sale, la rimodulazione delle porzioni e l’aumento del contenuto di fibre. Il progetto si è concretizzato nell’analisi di 313 prodotti a marchio Despar appartenenti a 9 categorie differenti. Per quanto riguarda, invece, il controllo qualità, nel 2018 sono stati verificati complessivamente 854 articoli per un totale di 3.198 analisi. Sotto stati inoltre effettuati numerosi audit presso i fornitori del Consorzio e molteplici consumer test.

29 Gennaio 2019
Articoli Correlati