Negli ultimi anni, progressivamente, lo sviluppo sostenibile è entrato tanto nelle conferenze internazionali, quanto nel lessico comune ed oggi sono tanti ad avere un’idea, più o meno precisa, di cosa significhi il termine sostenibilità e questa è già una conquista, perché, come afferma Andrea Segré, “la conoscenza è il motore di ogni cambiamento”.

La soluzione a questa sfida, che ci sembra così impossibile da vincere, forse è più vicina di quanto crediamo, come ci spiega Andrea Segrè, economista e professore di politica agraria internazionale e comparata all'Università di Bologna: basta prendere ispirazione dalla natura. Un modo per avvicinarsi ad uno sviluppo sempre più sostenibile è l’applicazione dell’economia circolare secondo la quale i prodotti possono essere riparati, riusati e riciclati per ridurre il ricorso a nuove risorse, in antitesi con l’attuale modello lineare di produzione e consumo basato sull’impiego di materie prime per la realizzazione di beni che dopo l’utilizzo diventano rifiuto.

L’economia circolare porta con sé un nuovo modello di business che anche le imprese stanno cogliendo come una grande opportunità a dimostrazione che si può coniugare positivamente crescita economica, tutela ambientale e inclusione sociale. Si potrebbe anzi dire che la sostenibilità aiuta il business: crea valore per il territorio e la società.

“In questo contesto, così dinamico e oggi particolarmente sfidante vista l’emergenza pandemica in corso, si inquadra perfettamente il ‘caso’ di Origin Green che mira a promuovere la sostenibilità nel settore alimentare e delle bevande in modo coerente rispetto agli obiettivi generali sopra richiamati” afferma il Prof. Segrè. “Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere anche perché, coinvolgendo i principali attori della filiera agro-alimentare – aziende agricole, industria di trasformazione, distribuzione e consumo alimentare – mette in stretta relazione il settore privato con quello pubblico. La governance della sostenibilità non può prescindere da questa partnership strategica: il successo di Origin Green passa anche da qui.”

Origin Green è l'unico programma nazionale per la sostenibilità di alimenti e bevande al mondo che promuove il miglioramento della sostenibilità lungo l'intera catena di approvvigionamento e a livello nazionale, dagli agricoltori ai produttori, fino ai rivenditori e alle aziende di servizi alimentari.

Questo programma collabora con oltre 53.000 aziende agricole e 320 aziende leader irlandesi di cibo e bevande per certificare e migliorare la sostenibilità del cibo che producono al fine di soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei clienti e dei consumatori globali.