In risposta ai trend emergenti, Eridania Italia si è concentrata sullo studio di una nuova categoria di prodotti in grado di coniugare la riduzione degli zuccheri con il mantenimento delle caratteristiche strutturali e di gusto dello stesso, trovando nelle fibre l’ingrediente ideale in grado di sostituirli, e modularne l’impatto glicemico. In piena sintonia con le linee guida di Crea (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), secondo cui lo zucchero non è un “veleno”, ma è bene limitare il consumo di zuccheri liberi, associandoli ad altri nutrienti per rallentarne l’assorbimento.

Nasce così la nuova linea di prodotti per la preparazione di ricette e confetture, con almeno il -30% di zuccheri, ricchi di fibre e a ridotto impatto glicemico, ma che mantengono il profilo dolce e le caratteristiche dello zucchero tradizionale. Nelle novità Eridania, una parte dello zucchero è sostituita con il polidestrosio, una fibra alimentare che modula l’assorbimento dello zucchero riducendone l’impatto glicemico. Il polidestrosio ha il vantaggio di essere una fibra solubile, fermentabile, con un’elevata tolleranza digestiva e resistente al calore e ai trattamenti acidi al caldo.

Per le sue novità, Eridania ha previsto un piano di comunicazione ampio e articolato. La pianificazione comprende testate trade e consumer, addressable tv, web e digital advertising. Senza dimenticare la comunicazione di prodotto sia sul sito istituzionale www.eridania.it, con ricette dedicate, e in store.