Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 18 Gennaio 2021 - ore 17:30

ESTERO

Carrefour ribadisce a Bruxelles il concept di Milano Urban Life

Ripartito su 3 livelli il punto vendita ospita al piano terra, i prodotti alimentari di base, mentre il primo piano è dedicato alle soluzioni pasto e alla ristorazione: salad bar, più zuppe calde, sandwich e pizza tutti preparati sul posto. Non mancano, all'ammezzato, zone comfort per il consumo sul posto e il lavoro.


L'Italia è il terzo mercato per la cucina italiana

Nel mondo la cucina italiana al ristorante vale 229 miliardi di euro, ma solo 39 miliardi sono sborsati nel nostro Paese. Infatti i primi consumatori sono i cinesi, con 71 miliardi, e gli statunitensi, con 69 miliardi. Se è vero che le rispettive popolazioni sono dimensionalmente molto diverse, è vero anche che il succ...


La Francia smaterializza gli scontrini: inquinano e danno fastidio

Un ipermercato consuma annualmente qualcosa come 10.600 rulli di carta termica, sufficienti a coprire un immaginario percorso di 750 chilometri. Un inutile spreco visto che gli scontrini, il più delle volte, non sono nemmeno desiderati dai clienti e hanno una vita di qualche secondo, prima di finire nella spazzatura.


George Weston, Primark: l'online inquina di più

Secondo l'ad dell'insegna irlandese il commercio fisico è da preferire in quanto non genera il continuo andirivieni dovuto alle consegne a domicilio. Ecco perché Primark è rimasta fuori dal canale digitale.


Gruppo Optima fa shopping in Brasile

Il leader della pasticceria e gelateria, che ha da poco rilevato il ramo Ice&Pastry di Pernigotti, si focalizza sui prodotti senza zuccheri aggiunti attraverso l'acquisto di Blend Coberturas. Optima raggiunge attualmente 150 Paesi nel mondo.


Ue e Cina concordi sulla tutela delle Ig...ma c'è chi puntualizza

Lo storico accordo bilaterale assicurerà, dalla fine del 2020, la protezione, sul territorio della Repubblica Popolare, di 100 prodotti a indicazione geografica. Specularmente 100 prodotti cinesi saranno tutelati nel bacino comunitario. Entro il 2024 si prevede l'estensione ad altre 175 specialità per parte. Ma secondo...


Carrefour entra in Asia centrale con Majid Al Futtaim

L'alleanza con il gruppo di Dubai è storica e, dal 1995 a oggi, ha portato all'apertura di 285 punti vendita in 14 Paesi, in Asia e Africa, come Bahrain, Egitto, Arabia Saudita, Kuwait, Libano, Giordania. Ora i due alleati puntano all'Uzbekistan, dove sono già programmati 7 opening nella capitale Tashkent.


Domino's Pizza lascia quattro mercati europei

La filiale britannica esce da Islanda, Norvegia, Svezia e Svizzera, dove ha un totale di 115 ristoranti. "Sebbene i risultati finanziari si siano stabilizzati - ha spiegato l’amministratore delegato uscente, David Wild - le performance rimangono deludenti in queste aree".


H&M investe ancora nel mercato dell'usato

L'usato è un grosso problema ambientale, ma anche una grande fonte di business. Le aziende dunque lo affrontano in modo diretto, come dimostra il progressivo impegno finanziario del gruppo svedese nel sito Sellpy.se, vero esempio di economia circolare.


Nielsen: chi sale e chi scende nella Gdo tedesca

I discounter continuano a rafforzare la propria posizione, anche se i loro livelli di crescita sono inferiori rispetto al mercato italiano. Gli specialisti bio perdono terreno a causa della crescita delle Mdd bio. Edeka si mantiene in posizione di leadership con una quota di mercato del 24% circa.


Carrefour, Nutri Score per 7.000 prodotti a marchio proprio

A fine settembre il colosso francese ha annunciato la partenza, in Patria, del Nutri Score, che coprirà, entro il 2022, ben 7.000 referenze a marchio proprio. Parallelamente fa un nuovo passo in avanti la blockchain che arriva a coprire, nel mondo, 22 filiere.


Tesco: game over per i discount Jack's

L'insegna Jack's, annunciata e inaugurata un anno fa con grande clamore, sta per chiudere uno dei punti di vendita pilota. Il leader della Gdo britannica non ha la forte identità di canale che distingue Lidl e Aldi. Del resto il giro d'affari di Tesco, sebbene molto importante, impallidisce di fronte ai ricavi dei due ...


Aldi è pronto a rilevare il concorrente Leader Price

Ma attenzione: la vendita, da parte della controllante Casino, dovrebbe riguardare soltanto i 650 punti di vendita francesi. Dunque i 17 insediamenti italiani non dovrebbero essere toccati, anche per una serie di altre ragioni. Ecco quali.


Gli influencer americani preferiscono la mozzarella di bufala italiana

Una recente indagine di Assocamerestero incorona il prodotto campano. Ma statunitensi, canadesi e messicani indicano anche, fra i prediletti, la pasta fresca, il gorgonzola, i dolci tipici delle festività e gli spumanti. I millenial sono i più informati.