Loading...
Aggiornato al: 06 Dicembre 2019 17:43
Aperture
Lidl si espande in Lombardia

Lidl prosegue il suo piano di sviluppo in Italia raddoppiando la sua presenza a Busto Arsizio (VA) con l’inaugurazione di un nuovo punto vendita in via Magenta. La nuova struttura si va ad affiancare allo store di via della Repubblica, inaugurato nel 2018.

Il supermercato è frutto di un progetto di riqualificazione dell’area un tempo occupata dalla storica fabbrica di macchine utensili Pietro Carnaghi. Importante il risvolto occupazionale di questa operazione: la catena distributiva ha assunto 20 nuovi collaboratori che si vanno ad aggiungere agli oltre 2.700 complessivamente impiegati dall’insegna in Lombardia.

L’attenzione alla sostenibilità e all’efficienza sono le caratteristiche distintive del nuovo supermercato che rientra in classe energetica A+ ed è dotato di ampie vetrate, oltre che di pareti insonorizzate. Sulla copertura dell’edificio, oltre ad un impianto fotovoltaico da 40 kW, è stato realizzato un tetto giardino per rendere più gradevole l’impatto visivo della struttura. Il 100% dell’energia utilizzata dal punto vendita proviene da fonti rinnovabili e l’impianto di luci a Led di cui è dotato consente di risparmiare oltre il 50% rispetto alla normale illuminazione. Inoltre, nel parcheggio sono installate delle colonnine di ricarica per auto elettriche a disposizione della clientela.

I clienti potranno trovare nello store un ampio assortimento di più di 2.000 prodotti di cui oltre l’80% Made in Italy. In particolare, la linea Italiamo che rappresenta il meglio del patrimonio gastronomico del nostro Paese e coniuga ottima qualità ad un prezzo conveniente. Inoltre, Per garantire la massima flessibilità di servizio, il supermercato sarà aperto dal lunedì al sabato dalle 8:00 alle 21:00 e la domenica dalle 9:00 alle 20:00.

Lidl Italia ha annunciato per l’anno in corso un piano di investimenti da oltre 350 milioni di euro che comprende lo sviluppo della rete vendita, con l’apertura prevista di oltre 40 nuovi store, e l’assunzione di oltre 2.000 nuovi collaboratori. L’Insegna mantiene così lo stesso trend di aperture e di incremento dell’organico del biennio 2017-2018.

22 Ottobre 2019