Loading...
Aggiornato al: 06 Dicembre 2019 10:00
Estero
Carrefour, Nutri Score per 7.000 prodotti a marchio proprio

In Francia Carrefour ha annunciato la partenza, da questo mese di ottobre, fino al 2022, dell’etichetta Nutri-Score su 7.000 referenze a marchio del distributore.

Come tutti sanno il bollino indica il valore nutrizionale dei prodotti con una gradazione di 5 colori, dal verde al rosso, dove il verde esprime il massimo consenso al consumo e il rosso, naturalmente, consiglia un utilizzo molto moderato. Il Nutri-Score, precisa Carrefour, sarà introdotto in tutta la rete, compreso il canale e-commerce.

Se da noi la notizia non verrà certo accolta con simpatia, per dirla con un eufemismo, sarà invece apprezzato l’ulteriore progresso della blockchain, sulla quale il gruppo ha raggiunto, a fine settembre, il traguardo dei 22 prodotti (Fqc) Filiera qualità Carrefour totalmente tracciabili. Il dato è dovuto al recente completamento del progetto di tracciabilità sul Camembert di Normandia.

Il prodotto, una notissima Dop, è l’11°, in Francia, a dotarsi di questa tecnologia, dopo il primo, il Pollo d’Alvernia, introdotto a marzo 2018, i pomodori, le uova, il latte microfiltrato, le pesche e nettarine, il pomelo, il formaggio di capra Rocamadour, la poularde (galletto), le carote.

In Italia i prodotti con blockchain sono attualmente il pollo, le arance e i limoni, e, prossimamente, i pomodori. Entro il 2022 Carrefour prevede di estendere la tecnologia a tutto l’insieme delle 300 Fqc.

Nel caso del Camambert le principali informazioni disponibili, tramite QR Code, sono i nomi degli agricoltori, la collocazione geografica dei campi, la data di raccolta del latte, la data di fabbricazione e quella di spedizione.

“Questo nuovo traguardo – si legge in un comunicato – è stato raggiunto grazie alla stretta collaborazione tra i diversi attori della filiera, fra i quali 8 produttori di latte destinato alla produzione del Cambembert di Normandia, ottenuto solo da vacche di razza normanna. La materia prima è raccolta quotidianamente dal caseificio Grindorge, anch’esso in Normandia, e prodotta in un sito unico, il caseificio Domain di Fribois di à Saint-Loup-de-Fribois nel dipartimento del Calvados”, sempre in Normandia.

07 Ottobre 2019
Articoli Correlati