Loading...
Aggiornato al: 22 Novembre 2019 17:30
Notizia del Giorno
Con Newlat pasta Delverde torna Italiana dopo 10 anni

Pasta Delverde torna italiana con l’acquisizione da parte di Newlat Food. Per il 100% del pastificio di Fara San Martino (Chieti) il gruppo guidato dall’imprenditore Angelo Mastrolia ha sborsato 9,25 milioni di euro, andati alla multinazionale argentina Molinos Río de la Plata, che l’aveva rilevato alla fine del 2009.

Newlat, presente nei settori del latte, dei prodotti a base di grano, del senza glutine e degli alimenti per l’infanzia, intende investire fortemente su Delverde Industrie alimentari, per fare conoscere nel mondo la qualità di un marchio che si posiziona nella fascia premium della pasta, classica, biologica e salutistica.

Spiega Angelo Mastrolia, presidente di Newlat: “In un momento in cui molte nostre aziende vengono acquisite da gruppi stranieri, noi riportiamo a casa un’altra eccellenza nazionale. Negli ultimi 10 anni siamo stati il gruppo italiano che ha realizzato il maggior numero di acquisizioni. Abbiamo infatti comprato importanti società da multinazionali di primissimo livello, quali Nestlé, Kraft Heinz Company, Ebro Foods, Parmalat (Gestione Bondi), e adesso Molinos. Siamo anche stati capaci di acquisire in Germania, Paese tradizionalmente complesso per i compratori italiani, i marchi leader di mercato nel settore pasta, Birkel e Drei Glocken”.

Newlat vuole porsi sempre più come polo di aggregazione del settore agro-alimentare nazionale: “Ritengo che esclusivamente facendo sistema le nostre aziende potranno rimanere in Italia e competere con i grandi gruppi multinazionali – continua Mastrolia -. Quest’ultima operazione non solo conferma la nostra leadership nel Bel Paese, ma ci permette di crescere anche all’estero, vista la consolidata presenza di Delverde nei mercati internazionali”.

Gruppo Newlat conta oggi circa 1200 dipendenti, distribuiti in 10 impianti produttivi, fra Italia e Germania. Negli ultimi 10 anni ha incrementato il proprio fatturato da 20 a 350 milioni di euro e oggi è pronto ad aprire agli investitori il proprio capitale sul mercato Star di Borsa Italiana, dove intende quotarsi grazie al supporto di importanti banche nazionali e internazionali.

10 Aprile 2019
Articoli Correlati