Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 09 Agosto 2020 - ore 16:00

HIGHT-STREET

Kfc riparte da Milano, Corso Vittorio Emanuele

Kfc riparte da Milano, Corso Vittorio Emanuele

Le prossime tappe del re del pollo fritto saranno alla stazione centrale di Bari (14 milioni di passeggeri all’anno), e poi in Lazio, a Pomezia e...


Signorvino conferma le nuove aperture

Signorvino conferma le nuove aperture

Per quanto riguarda l’e-commerce in pochi mesi sarà messo a punto un sistema di vendita in linea con lo stile dei negozi per poter aprire il cana...


Confimprese chiede una drastica riforma degli affitti commerciali

Confimprese chiede una drastica riforma degli affitti commerciali

Mario Resca: "Il nostro centro studi certifica che il 90% delle nostre associate ha revocato i Sepa per il pagamento anticipato dei canoni per i...


High street e Gdo si salveranno dal Coronavirus

Le maggiori ricadute dell'epidemia saranno, ovviamente, sulle location già oggi meno ambite, in una sorta di darwinismo immobiliare.


Venchi aprirà sei negozi in Cina

Il marchio piemontese prevede una serie di nuovi negozi a partire da Wuhan, dove lo sbarco è previsto in dicembre, per passare poi a Hong Kong, Shanghai, Shenzen...


Federdistribuzione scrive al Governo e Metro chiede di aprire ai privati

Mentre la federazione sottolinea i gravissimi problemi, specie del non food, Metro Italia avanza la possibilità di lavorare, transitoriamente, come una rete di ipermercati.


Le grandi città guidano lo sviluppo retail

Secondo l’’Outlook sul mercato retail in Italia nel 2019’, realizzato da Cbre, i fenomeni che incidono sull'evoluzione del commercio sono il canale online e le nuove esigenze del consumatore, che impongono una rivoluzione progettuale. Ma, a conti fatti, ci sono consistenti spazi evolutivi. Ecco come e dove.


Reno: l'apocalisse retail esiste davvero?

Gian Enrico Buso, Managing director: "La parola 'apocalisse' è esagerata per il nostro mercato. Molti operatori possono farcela con un valido riposizionamento. Le catene stanno cercando di capire realmente chi è il loro cliente, per offrire una nuova esperienza di acquisto. Ma per arrivare a questo ci vuole il giusto m...


Primark si fa in tre al Fiordaliso e a Milano centro

Il negozio dello shopping center nella cintura di Milano, come già quello del Centro di Arese, aperto nella primavera del 2016 su 4.500 mq, avrà numeri importanti e si estenderà su una superficie commerciale di 5.140 mq e 240 addetti.


Milano Corso Buenos Aires: una high street sempre più ambita

World Capital ha preso in esame una delle vie commerciali più attraenti del capoluogo meneghino, dove canoni di affitto ancora relativamente modici, stanno destando da tempo l'interesse degli investitori e delle insegne nazionali e internazionali. Il quadro è improntato a ulteriori sviluppi, come dimostra, fra l'altro,...


Salgono le nuove aperture nel secondo semestre, normative permettendo

L'Osservatorio Confimprese relativo al periodo luglio-dicembre pronostica 675 opening. La scelta fra centro città e centro commerciale continuerà a essere condizionata dallo spauracchio delle chiusure festive e domenicali. Nelle gallerie commerciali i retailer tagliano i progetti per le metrature medio-grandi.


Mayer-Bergman emette un bond da 100 milioni per Le Corti di Baires

Il complesso di 38.000 mq di cui 8.000 con destinazione retail è in una posizione decisamente privilegiata, visto che il corso - che collega, da Sud a Nord-Est la centralissima Porta Venezia con Piazzale Loreto - si snoda lungo 1 chilometro e mezzo, conta un passaggio annuo di 12,5 milioni di persone e più di 350 negoz...


Suarez, Lombardini22: "Il centro commerciale diventa fluido"

Architetto e socio fondatore del famoso studio milanese, Adolfo Suarez spiega come è possibile per il centro commerciale rimanere sempre attuale, alla luce di fenomeni che sembrano remare contro, come l'esplosione del commercio elettronico e le preoccupazioni degli investitori.


Molte aperture e nuovi format sul menu di Kfc Italia

Corrado Cagnola, amministratore delegato, prevede un ritmo di inaugurazioni molto fitto e il potenziamento nel canale food delivery grazie a locali di formato più piccolo, collocati particolarmente nelle vie commerciali e nelle aree a forte densità abitativa. Intanto il colosso made in Usa esperimenta il drive.