Loading...
Aggiornato al: 08 Dicembre 2019 10:00
Imprese
Cefla: 2015 ancora in crescita, Balducci riconfermato presidente

L'assemblea dei soci di Cefla ha approvato il bilancio consuntivo del 2015. Il valore della produzione è di 443,406 milioni di euro, in crescita rispetto all'esercizio precedente di quasi il 6%.

Il margine operativo lordo (EBITDA) è di 54,346 milioni (+12,3%), l'utile netto vale 16,023 milioni e il patrimonio netto si assesta a 228,018 milioni (+3,75%). Nel corso della stessa assemblea, svoltasi lunedì 30 maggio 2016, i soci di Cefla hanno anche nominato il Consiglio di amministrazione che resterà in carica nei prossimi tre anni. A guidarlo sarà ancora Gianmaria Balducci, riconfermato presidente dallo stesso Cda, riunitosi all'indomani dell'assise. Il nuovo Consiglio, che vanta una giovane età media (46 anni), è formato da: Claudio Fedrigo (vice presidente), Yuri Della Godenza, Nevio Pelliconi e Cristian Pungetti.

Dunque, oltre al presidente, sono due i nomi confermati per assicurare la continuità (Fedrigo e Pelliconi), ai quali i soci di Cefla hanno espresso apprezzamento per il lavoro sin qui svolto. Due sono invece i nuovi ingressi (Della Godenza e Pungetti), i quali subentrano ad altrettanti storici consiglieri (Luciano Poggi e Fabio Pasini) che hanno raggiunto l'età pensionabile.

“Siamo molto soddisfatti - commenta il presidente Gianmaria Balducci - per questa performance che conferma il trend di crescita che abbiamo imboccato quattro anni fa. Dal 2012 al 2015 il valore della produzione è cresciuto di 100 milioni e il patrimonio netto è cresciuto di quasi 17 milioni. Un risultato che si deve al grande impegno delle tante persone che lavorano nella nostra azienda e agli importanti investimenti, nell'innovazione del prodotto e dei processi, che ci hanno permesso di anticipare le tendenze e confermarci come player di riferimento nei mercati in cui operiamo”.

Importante anche il dato occupazionale per il territorio imolese, dove Cefla ha il suo quartier generale: “Nel periodo 2012/2015 - sottolinea il presidente - abbiamo inserito 100 nuovi addetti e oggi le persone che lavorano nelle nostre sedi di Imola sono più di un migliaio, su un totale di circa 1.800”.

Cefla opera in mercati differenti attraverso quattro Business Unit (Finishing, Impianti, Medical Equipment e Shopfitting) che sono in relazione fra loro attraverso un continuo scambio di conoscenza. In questo modo i progressi ottenuti in Ricerca e Sviluppo vengono condivisi e creano valore per tutto il sistema, aprendo anche nuove prospettive di business. Ne è un esempio C-LED, la nuova società di Cefla nata dell'esperienza in ambito medicale, che si rivolge alle imprese che operano nei settori dell'illuminazione Led negli ambiti industriale, del visual merchandising, dell'interior design e dell'illuminazione pubblica (outdoor).

07 Giugno 2016
Articoli Correlati