Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 16 Aprile 2024 - ore 17:30

TREND

Formaggi: oltre un terzo degli acquisti è Dop

Due milioni e 300 mila famiglie da sole consumano quasi un terzo dei formaggi a denominazione.


Il biologico guadagna ancora spazio nel carrello degli italiani

Il biologico continua la sua corsa anche nel I semestre del 2011, conquistando sempre più spazio nella Gdo.


Doppia cifra per i latticini bio

I base latte ottenuti con metodi naturali lievitano, nel primo quadrimestre, del 20,4%. Un record.


Smartphone e tablet non salvano i prodotti tecnologici

Il monitoraggio Gfk Temax segnala gravi perdite dei Technical consumer goods, a parte qualche eccezione.


Macchine per espresso: all'estero è boom

Le macchine per caffè si sono spostate, in particolare verso l'Estremo Oriente, Cina, Giappone, Corea.


Ortofrutta in allarme

Dopo un primo trimestre piuttosto piatto si è osservato un netto calo dovuto anche al caso E-coli.


I bambini consumano troppe proteine

Una ricerca del Barilla Center for Food & Nutrition mette l'accento sull'alimentazione equilibrata.


Tanti cellulari, poca educazione

Gli 80 milioni di dispositivi mobili circolanti in Italia hanno reso la popolazione più maleducata?


Gli italiani imparano a comprare qualità

Secondo la ricerca "Stetoscopio" non si bada tanto alla marca, quanto al valore intrinseco del bene.


Luci e ombre per il vending

Le consumazioni sono aumentate, con un incremento del 6,73%. Tuttavia preoccupa moltissimo il continuo calo delle marginalità.


Sostenibilità van cercando

Un'indagine Tns su 6 Paesi europei, fra cui l'Italia, evidenzia un'etica fortemente ambientalista.


I record dei farmer's market

L’affermazione dei mercati degli agricoltori a chilometri zero sta facendo emergere in Italia il bisogno di qualità e sicurezza.


I liquori perdono spirito nella gdo

Nonostante un fatturato di 700 milioni, questi prodotti cedono del 2% nel trade moderno.


Aumenta in Italia il marketing solidale

Nel 2010 gli investimenti lordi sono stati pari a 198 milioni di Euro, con una crescita del 3,3%.