Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 28 Febbraio 2020 - ore 17:30

SPECIALI

Il real estate italiano gode di buona salute

Il 2016 è stato un anno particolarmente vivace, in particolare per il settore dei centri commerciali, con oltre 300.000 mq di progetti completati, rispetto ai 21.000 mq del 2015.


Il packaging italiano cresce ma con cautela

La crescita contenuta del settore rispecchia pienamente la situazione economica nazionale e internazionale, dove la ripresa risulta essere un pochino più rallentata rispetto a quello che ci si aspettava.


La logistica riparte ma rimangono alcune ombre

Il 2016 è stato nel complesso un anno di crescita per il settore che consolida l'andamento dei dodici mesi precedenti. C'è sicuramente da parte dei produttori di beni di largo consumo e delle aziende della grande distribuzione una sempre più spiccata sensibilità a terziarizzare alcune fasi dei processi logistici e pert...


L’automotive riaccende i motori

Nei primi sei mesi del 2016 la produzione di autoveicoli in Italia è cresciuta del 10% rispetto all’anno scorso, per un totale di 573.000 unità. Dopo 17 mesi di crescita a due cifre le immatricolazioni hanno rallentato a luglio (+2%) per poi riaccelerare ad agosto.


Attrezzature per il punto vendita: il fattore competitivo fa la differenza

Il settore delle attrezzature per il punto vendita sta inevitabilmente vivendo il riflesso della situazione di incertezza generato dalla crisi economica degli ultimi anni: molti retailer, che in passato progettavano di frequente investimenti tecnologici per obsolescenza di prodotti o per ammortamenti pianificati, hanno...


Il Retail real estate si conferma un settore chiave in Italia

I dati analizzati da Jones Lang LaSalle lo confermano: anche in questa prima parte dell’anno il Retail in Italia rimane un settore trainante, in grado di portare il nostro paese sulla mappa globale.


Packaging: il futuro è green e tailor made

In base ai pre-consuntivi 2015, il settore si mostra sostanzialmente stabile. Sul fronte macchine per il confezionamento e l'imballaggio il fatturato, con 6,1 miliardi di euro, si mostra sostanzialmente in tenuta, con soli 100 milioni di euro in meno rispetto al 2014.


Più sicurezza, più business: il retail sotto la lente

Le soluzioni presenti oggi sul mercato sono tante, a partire dalle etichette elettroniche fino ad arrivare ai dispositivi di controllo integrati come la videosorveglianza e la gestione del punto vendita, che consentono non solo di prevenire gli ammanchi, ma anche di organizzare meglio il lavoro e il business.


Logistica: primi segnali positivi dopo anni di stagnazione

La Nota Congiunturale del 1° semestre 2015, elaborata dal Centro Studi Confetra conferma i dati positivi già registrati nel secondo semestre del 2014. Crescono tutti i settori sia in termini di traffico che di fatturato.


I veicoli commerciali riaccendono i motori

Secondo i dati elaborati e diffusi dal Centro Studi dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, il 2014 si è chiuso con una crescita del 17,4% sull'anno precedente.


Attrezzature per il pdv: sì agli investimenti ma solo se migliorano la redditività

Lo scenario di forte incertezza in cui ancora imperversiamo condiziona gli investimenti dei retailer, tuttavia nell’ultimo periodo si è registrato un interesse crescente in nuovi progetti di sviluppo dovuto, molto probabilmente, alla stasi avutasi negli scorsi anni e alla consequenziale necessità di un upgrading.


Sicurezza: i retailer chiedono innovazione e integrazione dei sistemi

Le soluzioni proproste dai fornitori sono, oggi, sempre più sinergiche, consentendo al settore di proiettarsi verso nuove e affascinanti sfide, ben consapevoli che la sicurezza oramai non è più un lusso o una semplice voce di spesa bensì un punto di partenza integrante e imprescindibile per le aziende.


Ok, l’imballaggio è giusto: 2014 anno della ripresa

Per il 2015 si prevede un’ulteriore crescita, sempre attorno all’1,5%, per un totale che dovrebbe arrivare a fine anno a superare gli 11,7 milioni di tonnellate immesse.


La logistica ha ritrovato la rotta, ma la strada e' ancora lunga

Gli ultimi anni sono stati “horribilis” per il mondo della logistica. Il calo generalizzato dei consumi ha inevitabilmente inciso anche su questo settore, che ha vissuto un periodo di profondo riassetto organizzativo.