Loading...
Aggiornato al: 22 Settembre 2017 17:30
Real Estate
Falcon Malls fa rotta sull'Italia con tre progetti

Falcon Malls, società del colosso saudita del real estate Fawaz Alhokair, quotato alla borsa di Riyadh e specializzato nello sviluppo, commercializzazione, promozione e gestione di centri commerciali proprietari, si appresta a sbarcare sul nostro mercato, con una pipeline di 224.000 m2 di superficie Gla e un investimento che supera 1,3 miliardi di euro.

Il gruppo - attivo in 17 Paesi, nei segmenti shopping center (20 unità), fashion retail, food & entertainment, hospitality e servizi, con 5.700 negozi e più di 100 marchi gestiti - è infatti parte attiva, anche sotto il profilo finanziario, in Concordia-Sesto San Giovanni (Mi), il più grande progetto di riqualificazione post-industriale in corso in Europa, e partecipa, con i propri centri, al rilancio dell’area Cascina Merlata di Milano e allo sviluppo, immobiliare e commerciale, del Palazzo del Lavoro di Torino.

Nel primo caso è prevista una Gla totale di 65.000 mq con 192 insegne (apertura nel 2021), nel secondo un progetto retail di 131.320 mq e 365 negozi (pronto a fine 2020) e nel terzo una superficie lorda affittabile di 28.000 mq con 117 vetrine (opening nel 2021). Il tutto per un bacino di utenza di circa 9 milioni di persone nell’isocrona dei 30 minuti.

Più in particolare il lotto Concordia-Sesto, in precedenza occupato in massima parte da acciaierie Falck, ubicato alla cintura Nord-Est milanese, abbraccia 1 milione e 400.000 mq, nei quali sorgeranno le strutture ospedaliere, assistenziali e di ricerca della ‘Cittadella della Salute’, una zona residenziale da 15.000 persone, 7 scuole e asili, un asse direzionale-commerciale-ricreativo e 650.000 mq di spazi verdi.

Cascina Merlata è, dal canto suo, è un piano di riqualificazione di altri 900.000 mq, in fase già piuttosto avanzata, dislocato a Nord-Ovest di Milano, in prossimità del quartiere Gallaratese, nonché a ridosso dell’ex polo Expo 2015.

Infine il progetto, da 60.000 mq, dello storico Palazzo del Lavoro di Torino – firmato dall’architetto Luigi Nervi, per l’Esposizione Universale del 1961 – prevede, oltre alla parte commerciale, anche interventi di natura paesaggistica, mirati ad ampliare e rafforzare la fruibilità delle aree verdi preesistenti, attraverso la realizzazione di due piazze aperte e di ulteriori luoghi di aggregazione.

In tutte queste situazioni Falcon Malls si propone di liberare nuove opportunità di sviluppo retail, con un modello di business particolarmente avanzato, che ha già dimostrato la propria efficacia nei restanti centri commerciale del gruppo, in Arabia Saudita ed Egitto.

Nei propri shopping center il gigante saudita intende, fra l’altro, sviluppare aree entertainment con parchi gioco di nuova generazione e proporre format di ristorazione originali e differenzianti dal punto di vista gastronomico.

"La perfetta conoscenza di retail, food ed entertainment – conclude Luc Leascault, responsabile marketing e comunicazione Italia di FM - unita alle sinergie commerciali e geografiche tra le business unit di Fawaz Alhokair, ci consentono di comprendere e anticipare le esigenze dei consumatori per rispondere alle sfide del nostro mercato nazionale".

29 Maggio 2017
Articoli Correlati