Loading...
Aggiornato al: 13 Dicembre 2018 12:49
Spot News
Per Melinda il rispetto per la natura è un’occasione da cogliere

Il tema della sostenibilità è oggi molto sentito. C’è sempre più coscienza, infatti, di quanto sia importante realizzare la propria attività nel rispetto dei limiti dettati dalla natura, affinchè possa essere preservata nel migliore dei modi per le generazioni future. Melinda da sempre è un soggetto attivo in questo senso ed agisce in maniera coerente e concreta per proteggere una delle sue ricchezze più distintive: il territorio. La sostenibilità per Melinda è in primo luogo una scelta etica, intesa come tutela e rispetto della salute delle persone che vivono e lavorano in Valle di Non e protezione del territorio, elemento chiave per la qualità delle mele del Consorzio che sono state le prime in Italia ad ottenere il marchio D.O.P. Essere sostenibili è inoltre una scelta strategica per essere un soggetto credibile e longevo sul mercato: per tutti è ormai un asset fondamentale, a partire dai consumatori che sempre di più si informano e scelgono anche in base a come sono trattate queste tematiche. Tante le azioni intraprese da Melinda in questo senso come ad esempio le Celle Ipogee, un modello unico al mondo di sostenibilità del Consorzio che permettono di preservare le mele risparmiando energia, acqua, riducendo le emissioni di CO2, tutelando il territorio. E’ attualmente in atto un Piano Bio che incrementerà del 400% gli ettari coltivati col metodo biologico e Melinda sta progettando il futuro selezionando, fra le altre, nuove Varietà Club che presentano anche caratteristiche di resistenza alle principali fitopatologie.

Per quanto riguarda la sostenibilità sociale legata alle persone, Consorzio Melinda ha nella propria mission aziendale l’obiettivo di garantire ai propri soci un reddito sostenibile compiendo tutti gli sforzi necessari per assicurarlo anche durante le stagioni meno facili. Non solo, Melinda ha sempre sostenuto con azioni concrete le associazioni, gli enti e la popolazione trentina dimostrando la propria responsabilità sociale e mutualistica anche nei confronti delle famiglie in difficoltà a causa di eventi drammatici come terremoti o alluvioni.

03 Dicembre 2018
Articoli Correlati