Loading...
Aggiornato al: 18 Settembre 2019 17:30
Real Estate
Unieuro trova casa negli ipermercati di Marco Brunelli

Parte l’alleanza tra Uniero e Finiper per lo sviluppo di corner di elettronica all’interno degli ipermercati del gruppo Brunelli: in totale 26 grandi superfici di cui 6 gestite da Conad, in regime di affitto di ramo d’azienda, a partire dal primo quadrimestre del 2019 (l'accordo risale a novembre).

Il progetto, in realtà, è già decollato come pilota sotto insegna ‘Uniero by Iper’. L’intesa, formalizzata in tempi recentissimi, prevede, durante quest’anno, una ventina di opening, per una copertura che tocca l’80% della rete ‘Iper’. Fra le location sicure ci sono gli ipermercati posti negli shopping center di Brembate, Seriate (Centro Alle Valli) e presso Oriocenter.

La formula scelta si concreta, riferiscono i quotidiani bergamaschi, in un vero contratto di affiliazione commerciale, che prevede, da parte di Finiper un accollo quasi totale degli investimenti e una gestione in autonomia.

Il contributo di Unieuro, oltre alla fornitura, riguarda i flussi logistici, la gestione della rete informatica e i corsi di formazione.

Per il tipo di format, in realtà, non si dovrebbe parlare di corner, in quanto lo spazio è più che ragguardevole e oscilla fra un minimo di 400 e un massimo di 800 mq, un’area che verrà appositamente scorporata dalla superficie commerciale degli ipermercati interessati.

La rete della nuova insegna collaborativa coinvolge alcune regioni del Nord, ovviamente coerenti con la rete Finiper, ovvero soprattutto la Lombardia (16 shop in shop), il Piemonte, il Veneto e l’Emilia-Romagna, tre regioni dove si prevede un nuovo insediamento.

Gruppo Finiper guidato dalla holding Canova e composto dai rami ‘Iper La Grande I’ e Unes, ha realizzato nel 2017, secondo Mediobanca, un fatturato netto di oltre 2,5 miliardi di euro, in crescita dell’1,6% sul 2016.

Unieuro è il principale operatore italiano del mercato dell’elettronica e dell’Ict. Nei primi 9 mesi del 2018 ha registrato, sommando i vari canali, ricavi di 1.527,3 milioni di euro, con un tasso di crescita del 15 per cento sul corrispondente.

14 Gennaio 2019
Articoli Correlati