Loading...
Aggiornato al: 22 Settembre 2017 17:30
Spot News
Una vincente strategia di comunicazione integrata premia la Di Leo Pietro Spa di Matera

Artigianalità, genuinità e gusto: sono questi i punti di forza che determinano il successo della Di Leo Pietro Spa, nata nel 1860 ad Altamura (Ba) e con stabilimento produttivo a Matera che produce e commercializza prodotti da forno.

L’azienda, che conta oltre 40 dipendenti e uno stabilimento di circa 18.000 mq (su un’area totale di 100.000 mq), nell’ultimo triennio ha registrato una ragguardevole crescita del fatturato: dagli 11 milioni del 2012 ai 12,9 del 2013 (+17,2%) a i 14 circa del 2014 (+ 8,5% rispetto al 2013). E anche nel 2015 il fatturato è cresciuto a doppia cifra.

Se i consumatori premiano sempre più i biscotti Di Leo un ruolo decisivo è senza dubbio svolto anche da una vincente strategia di comunicazione integrata coordinata dall’agenzia barese CaruccieChiurazzi, che coinvolge più canali, sia online che offline.

Nel 2015, in particolare, gli storici Fattincasa, che il biscottificio lucano iniziò a produrre 25 anni fa prediligendo l’olio di mais a quello di palma e oggi proposti in 5 cinque varianti di gusto (Equilibrato, Completo, Delicato, Energetico e Integrali con crusca), sono stati al centro della campagna ‘Fattincasa Di Leo. 25 anni di bontà senza olio di palma’ pianificata su tv e stampa a livello locale e nazionale, testate specializzate, affissioni e decordinamica.

L’azienda, inoltre, è attiva con una presenza costante e mirata anche sui principali social media; la pagina Facebook Di Leo biscotti conta oltre 50 mila seguaci e un altissimo livello di engagement. Proprio su Facebook nel 2015 la Di Leo ha ideato il contest ‘Fattincasatua’, con la partecipazione di Tessa Gelisio, esperta di cucina, volto noto della tv e conduttrice della rubrica ‘Cotto e mangiato’ di Italia Uno. Gli autori delle videoricette partecipanti al contest si sono contesi, a colpi di ‘like’, weekend a Londra e a Milano.

Di Leo, che da anni ha orientato la propria produzione verso biscotti dal basso contenuto calorico o con importanti proprietà nutrizionali, a ridotto contenuto di grassi e senza zuccheri aggiunti, è stata inoltre partner del congresso scientifico tenutosi a Matera nell’ottobre 2015 ‘Esigenze nutrizionali in evoluzione, nuove tendenze scientifiche e alimentazione equilibrata’. Organizzato da SPRIM ITALIA con il patrocinio del SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana) l’incontro si è avvalso del contributo dei massimi esperti nazionali di nutrizione che hanno affrontato temi di grande attualità come le nuove tendenze volte a un’alimentazione sempre più equilibrata: dal consumo di alimenti biologici e di cereali integrali ai benefici dell’assunzione di fibra alimentare e alla corretta assunzione di lipidi.

Con il #ceraunabuonavolta tour, roadshow del biscottificio Di Leo nelle principali piazze di Puglia e Basilicata a bordo di un furgoncino d’epoca (copia del furgone aziendale degli anni ’30), oltre 6.000 persone hanno potuto degustare i biscotti Di Leo e offrire la propria testimonianza video sui sapori autentici e semplici del passato.

Nata nel 1860 ad Altamura la Di Leo Pietro SpA, con stabilimento produttivo a Matera, produce e commercializza una vasta gamma di prodotti da forno: biscotti tradizionali, frollini dal basso contenuto calorico o con importanti proprietà nutrizionali, a ridotto contenuto di grassi e senza zuccheri aggiunti. La Di Leo, ottava marca di biscotti in Italia per vendite a volume e una delle prime aziende produttrici di biscotti in area 4 Nielsen, ha ottenuto le certificazioni ISO 22000 – ISO 14001 – IFS che attestano la qualità dell’organizzazione; inoltre è stata una delle prime imprese del meridione ad aver ottenuto la BRC Global Standard Food, prestigiosa certificazione inglese di qualità, specifica del settore alimentare, nella categoria "A", massimo riconoscimento ottenibile.


28 Gennaio 2016
Articoli Correlati