Loading...
Aggiornato al: 30 Giugno 2015 03:14
Spot News
CHEP: partnership logistiche a elevato valore aggiunto
Il progetto che CHEP e Nestlé Waters hanno stipulato mira ad unificare i flussi di trasporto utilizzando l’attività di reverse logistic e il sistema ferroviario. Da un lato, infatti, il 75% delle tratte di trasporto di CHEP è considerato opposto al flusso tradizionale di trasporto e il 60% dei volumi partono da zone dove il flusso di trasporto non è bilanciato, portando ad avere elevati volumi da movimentare da diversi punti con diverse destinazioni e con tempistiche ridotte. Dall’altro, NW spedisce acqua secondo il tradizionale flusso di trasporto Nord-Sud e secondo le condizioni economiche applicabili, con potenziali inefficienze di costo.
Ben si capisce come il surplus di pallet CHEP presente nel mezzogiorno e l’utilizzo da parte di NW di treni che ritornano verso Nord abbiano rappresentato una reale opportunità per entrambi gli attori. CHEP, infatti, può garantire l’occupazione dell’80% dei vagoni di ritorno per consegnare pallet in un unico sito nel Nord Italia.
I risultati e i benefici di questa collaborazione sono stati notevoli:
- incremento del numero di vagoni medi ricaricati settimanalmente;
- riduzione del numero di operatori, delle tipologie di trasporto e delle destinazioni, sempre su base settimanale: anziché 3 operatori, 3 tipologie e diverse destinazioni e costi, attualmente si utilizza 1 operatore, 1 tipo di trasporto, 1 destinazione e 1 costo;
- efficienze di costo (-30% costi totali) e di servizio (treno dedicato);
- costi certi;
- stock dedicato e servizio di consegna su misura per il cliente;
- bilanciamento dei flussi inefficienti;
- ulteriore potenziale aumento del numero di vagoni oppure incremento della quantità di treni;
- riduzione delle emissioni di CO2: stimata in 5.863 tonnellate in meno, pari al 66% di quanto ne viene spedito via gomma (fonte EcoTransit.org).

Una collaborazione ottenuta creando flussi di trasporto “chiusi” gestiti da un unico operatore, ottimizzando attività di movimentazione e amministrazione e riducendo i costi e l’impatto sulle emissioni di CO2, tramite l’azzeramento dei Km percorsi a vuoto.

Per informazioni:
www.chep.com
11 Giugno 2012
Articoli Correlati
Conad è per etichette complete e trasparenti
La nuova normativa comunitaria in materia di etichettatura dei prodotti agroalimentari – il Regolamento è entrato in vigore il 13 dicembre 2011 e troverà completa applicazione entro il 2016 – rende facoltativa, e non più obbligatoria, l’indicazione della sede dello stabilimento di produzione, qualora diversa da quella legale dell’impresa.
ESSEOQUATTRO. L'idea che avvolge.
ESSEOQUATTRO SPA è un’azienda produttrice di imballaggi alimentari Italiana, che ha intrapreso da molti anni un percorso volto a istruire i consumatori riguardo il ruolo dell’imballaggio: non più un involucro da eliminare o un costo da ridurre, ma un elemento da scegliere con la stessa cura con cui si seleziona il cibo che vi viene avvolto. Questo perché, venendo a contatto con l’alimento, il packaging può alterarlo piuttosto che conservarlo al meglio.
Maniva pH8, leggera e alcalina
Nello scegliere un'acqua minerale si guarda al residuo fisso, alla presenza del sodio, di calcio e di altri minerali, ma quasi mai si cerca un'altra informazione importantissima che tutte le acque minerali devono riportare in etichetta, il valore del pH.
PriceCompare: la nuova piattaforma studiata da Forward
Forward aveva delle esigenze precise: migliorare il sistema di rilevazione prezzi sul campo, integrare in tempo reale i dati a disposizione degli operatori con le analisi presenti sul database aziendale e realizzare un sistema di collaborazione proattiva tra coloro che effettuano le rilevazioni sul campo.
Leni's, nuovi modi per gustare la mela
Spicchi di mela freschi, spremute di mela e mousse di mela Leni’s: ecco i nuovi modi pratici e salutari per gustare questo frutto
Pasta Antonio Amato, online il nuovo sito
Nuovo, come l’immagine del marchio e delle confezioni. Prosegue senza sosta il processo di rinnovamento e di rilancio del Pastificio Antonio Amato.
Popai annuncia la seconda edizione del Retail Food Service
Dopo il successo della prima edizione, torna il convegno Popai dedicato al Retail Food Service, un settore in ascesa grazie allo sviluppo ormai parallelo della ristorazione moderna e dei specialty food stores.