Loading...
Aggiornato al: 20 Gennaio 2018 10:00
Imprese
Kellogg’s Company festeggia i suoi primi 30 anni in Italia

Kellogg, leader nel mondo nei cereali per la prima colazione e secondo player mondiale nella produzione di cracker e snack, festeggia un importante traguardo in Italia.


In questi 30 anni il mercato della prima colazione e quello dei cereali sono cresciuti e si sono diversificati, dando sempre maggiore importanza a quello che è ormai riconosciuto come uno dei pasti principali della giornata. E il contributo di Kellogg è stato significativo, tanto che oggi in Italia 6 brand su 10 per la prima colazione a base di cereali sono a marchio dell'azienda.

Kellogg ha negli anni diversificato la propria offerta con proposte come biscotti e snack dolci, ma anche salati, con l’acquisizione di Pringles® nel 2012, che da allora ad oggi ha registrato una crescita a doppia cifra.


L'azienda ha stabilimenti produttivi in diversi paesi in Europa, tra cui Valls in Spagna che fornisce circa il 50% dei prodotti presenti nel nostro mercato. Ma anche nei Paesi in cui non è presente con una fabbrica, oltre a comprare materie prime nei territori in cui opera, dà il proprio contributo al mercato con progetti volti a supportare gli agricoltori e per far sì che le materie prime siano sempre di elevata qualità. Kellogg’s OriginsTM è l’esempio concreto di un impegno globale volto sia a rispettare e preservare l’ambiente ma anche ad avere materie prime di elevata qualità. In Italia Origins si focalizza sui risicoltori con l’obiettivo di aiutarli a produrre di più ma con un minore impatto sull’ambiente. E nel nostro Paese, il riso prodotto grazie al progetto Origins viene utilizzato sia per la produzione di alimenti venduti in diversi Paesi in Europa sia per alcuni di quelli presenti nel nostro mercato come le barrette Coco Pops.


Sostenibilità ambientale e la lotta contro la fame sono le fondamenta su cui si posa l’impegno di Kellogg in termini di responsabilità sociale, con un programma globale dal nome Breakfasts for Better Days™.


Nell’ambito di questa piattaforma Kellogg collabora da diversi anni con Fondazione Banco Alimentare Onlus con progetti che vanno oltre la semplice donazione di cibo ma che hanno l’obiettivo di sostenere bambini e anziani anche con informazioni nutrizionali. Ad esempio nel 2016 sono stati donati oltre 2 milioni di chili di alimenti per la prima colazione a oltre 100.000 bambini in difficoltà.


E inoltre, l'azienda ha aperto in Italia all’inizio di quest’anno in collaborazione con Croce Rossa Italiana, i primi Breakfast Club – servizio unico in Italia – con l'obiettivo di offrire una colazione completa e a titolo completamente gratuito ai bambini che frequentano scuole primarie in aree disagiate e periferiche e che abitualmente, per diversi motivi, arrivano a scuola digiuni.


Con oltre 100 dipendenti in Italia e oltre 10 brand sul mercato, Kellogg coinvolge i propri consumatori in iniziative e progetti per diffondere l’importanza della prima colazione e degli snack durante la giornata . A livello globale Kellogg offre prodotti di alta qualità compatibili con uno stile di vita sano, che da più di un secolo nutrono le famiglie per aiutarle a crescere e prosperare in oltre 180 paesi in tutto il mondo.

19 Dicembre 2017
Articoli Correlati