Loading...
Aggiornato al: 03 Luglio 2015 17:30
Libreria
Per un’Italia più competitiva serve un cambio di mentalità
Perché il sistema imprenditoriale italiano, negli ultimi anni, ha perso progressivamente competitività? E ancora, come possiamo valorizzare il know how Made in Italy e rendere i nostri prodotti globali e, al contempo, unici e non omologati? A queste domande cerca di dare una risposta il volume “L’internazionalizzazione del tortellino. Pene e travagli dell’Italia nel mercato globale”, recentemente pubblicato da Lupetti Editore. Il “tortellino”, cui si fa riferimento nel titolo, assurge ad emblema delle tante tipicità e produzioni italiane che possono favorire un processo di internazionalizzazione della nostra economia.

Più nel dettaglio Giovanni Roncucci (l’autore del volume, con una vasta esperienza come economista d’impresa, maturata affiancando le aziende sui mercati internazionali) traccia un’analisi di quelli che sono i punti di forza e le carenze del nostro sistema produttivo. Lo fa intrecciando temi più propriamente economici con considerazioni sociologiche al fine di spiegare il perché di certi comportamenti che caratterizzano gli imprenditori italiani e li distinguono da quelli di altri paesi.

Il risultato di questo studio? La perdita di competitività si spiega con la mancanza di cultura dell'internazionalizzazione, per motivazioni in parte legate all'orientamento al prodotto, in parte derivanti da connotazioni comportamentali consolidate e difficili da sradicare.

Ma il minor appeal dell’Italia a livello economico può anche dipendere dalla nostra debole identità nazionale, che mal si accompagna all’accettazione di un sistema di regole condiviso e alla promozione e valorizzazione di un sistema paese. In definitiva, secondo Roncucci, se si vuole tornare a crescere e a imporsi sui mercati esteri, occorre partire, prima di tutto, da un rinnovamento culturale.

L’internazionalizzazione del tortellino. Pene e travagli dell’Italia nel mercato globale
Lupetti Editore
di Giovanni Roncucci
pagine: 136
prezzo: 18 euro

19 Marzo 2012
Articoli Correlati
Ogm: i prodotti alimentari in Italia rispettano i requisiti
L’attività di monitoraggio effettuata nel corso del 2014 dal Ministero della Salute su 791 campioni di Ogm prelevati sul territorio nel settore alimenti non ha rilevato alcuna non conformità.
Job tips: istruzioni per trovare il lavoro più adatto a sé
Tante indicazioni pratiche su come approcciare il maggior punto interrogativo della nostra epoca: il lavoro.
In arrivo nuova normativa per le classi energetiche
A partire dal 1 luglio 2015 il settore della classificazione energetica verrà in parte rivoluzionato da alcuni cambiamenti inseriti in Gazzetta Ufficiale e quindi legge.
Crisi: le imprese che l’hanno superata con successo
Il volume presentato da DM mostra alcuni esempi di imprese che sono riuscite a uscire dalla crisi grazie a un approccio coraggioso verso il cambiamento.
Leadership in un futuro che emerge
Il testo presenta le pratiche per la costruzione di una nuova economia più resistente, intenzionale, inclusiva e consapevole.
Carte di credito, ecco che cosa cambia con il regolamento Ue
Secondo la Commissione, dal prossimo 9 dicembre saranno eliminati costi nascosti per 6 miliardi l'anno ma i consumatori sono scettici.
Smart Future. Didattica, media digitali e inclusione
l testo mette a disposizione di educatori e insegnanti una sperimentazione sul campo che diventa un autentico manuale per i docenti che intendano utilizzare tali risorse nel loro lavoro quotidiano.