Loading...
Aggiornato al: 18 Dicembre 2017 17:30
Export
Levoni punta a crescere negli Stati Uniti

L'azienda Levoni punta a crescere negli Stati Uniti. Nicola Levoni, presidente della società, ha spiegato che mentre l'anno scorso sono stati fatti investimenti importanti sull'attività di macello, quest'anno l'azienda puntando molto sulle produzioni di salami per gli Usa.

Attualmente la divisione salumi del gruppo di Mantova genera circa 100 milioni di fatturato, di cui il 27% destinato all'export in circa 60 Paesi. Complessivamente, contando anche l'attività di macello, la società ha chiuso il 2015 con un fatturato in calo da 264,8 a 248,8 milioni, ma ha recuperato molto sul fronte della marginalità chiudendo con un utile netto di 3,9 milioni che si confronta con gli 0,6 milioni del 2014.

Se nell'immediato la strategia di crescita passerà molto per lo sviluppo delle attività negli Stati Uniti, Levoni sta guardando con interesse anche alla Cina che ha tutte le caratteristiche per diventare un mercato importante ora che si stanno sbloccando le norme sulle esportazioni.

26 Maggio 2016
Articoli Correlati