Loading...
Aggiornato al: 05 Luglio 2015 10:00
Successi e Strategie
Pittarello si rinnova e riparte da un nuovo concept
Nuovo logo, nuova insegna, nuovo concept e nuovo piano retail per Pittarello che fa capo alla 21 Investimenti di Alessandro Benetton e guarda ora ad un target più ampio e all'espansione della rete distributiva, nel mercato domestico e oltre i confini nazionali. Il primo punto vendita col nuovo lay out ha aperto ad Assago (MI), nel retail Park MilanoFiori il 24 marzo. 14 le aperture in programma per il 2012.

Una svolta e una sfida: ruota attorno a queste due parole cardine l'operazione "sviluppo” del marchio italiano che presenta un proprio progetto di espansione e potenziamento, a continuazione di un ciclo storico iniziato 40 anni fa dai fratelli Pittarello e che intende mantenere quel successo consolidato negli anni innovandolo con idee, strategie e operazioni proiettate ben oltre il 2012.

In primis con un nuovo logo più dinamico e moderno con una P simbolica che alla lunga diventi identificativa del marchio e con una nuova insegna, entrambi studiati e realizzati dall’agenzia Casiraghi & Greco; ma soprattutto un nuovo modo di comunicare e di concepire il punto di vendita per rendere sempre più fidelizzato il rapporto con la clientela.

Oltre al nuovo logo e al nuovo concept appena inaugurato ad Assago, il percorso di innovazione e di avvicinamento alla consumatori di Pittarello, si sviluppa anche attraverso il lancio del nuovo sito internet, www.pittarello-calzature.it  live da sabato 24 marzo, che metterà a disposizione degli utilizzatori della rete informazioni sulle scarpe, sui trend, sui colori, sulle caratteristiche tecniche e di tutto quanto possa riguardare il mondo delle scarpe.

Otto mesi di lavoro, dal giorno dell’acquisizione avvenuta il 15 luglio scorso, nei quali il team ha cercato la strada per il futuro di Pittarello, che nella sua operatività avrà dei punti salienti.

Anzitutto puntando a dare massimo risalto alle calzature, il che potrebbe sembrare un’ovvietà ma non lo è: Pittarello infatti è attualmente l'unica azienda italiana che opera su grandi superfici e ad avere come core business la sola vendita di scarpe e accessori senza disperdersi nella vendita di abbigliamento.

Inoltre, con la nuova campagna firmata sempre da Cesare Casiraghi, il marchio intende consolidarsi come punto di riferimento per la famiglia cercando di andare incontro ai suoi bisogni attraverso la varietà dell’assortimento, un buon rapporto qualità prezzo ed anche mediante alcune attenzioni quali, ad esempio, il “punto mamma”, che rappresenta un importante target dell’azienda e prevede la presenza di spazi dedicati ai bambini.

L’azienda guidata da Andrea Cipolloni, facendo leva su questi valori ha definito un ambizioso piano di sviluppo. Infatti, dai 53 punti di vendita tra Italia e Croazia presenti al momento dell’acquisizione, oggi se ne contano già 57, ed entro il 2012 saranno 71, cui seguiranno altre 15 aperture nel 2013.
03 Aprile 2012
Articoli Correlati
Cpr System: il bilancio galoppa e si tinge di verde
L’azienda leader italiana degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili e riutilizzabili, mette a segno nel 2014 risultati positivi sul piano economico, nonostante la crisi, con 111 milioni di movimentazioni di casse, 518.000 movimentazioni di mini bins e quasi 5 milioni di movimenti dei pallet.
Italmark rileva il 70 per cento di Family Market
Il gruppo guidato da Marco Odolini si rafforza ulteriormente nell’area bresciana. Fabrizio Uberti resta in azienda con il 30%.
Conad cresce dell’1% e si prepara a investire 750 mln
Il bilancio presentato oggi in occasione della assemblea annuale dei soci evidenzia per la catena guidata da Francesco Pugliese un incremento dell’1% del fatturato, salito a 11,7 miliardi di euro, e un ambizioso piano triennale di investimenti destinati allo sviluppo della rete.
Lidl vince il premio Positive Business Award
L'azienda multinazionale leader nella grande distribuzione organizzata, ha ricevuto a Milano il “Positive Business Award” per le categorie Innovation - Repositioning e Social Network.
Crai: nel 2014 il fatturato della rete totale cresce del 24%
L'insegna registra nel 2014 un incremento del 24% nel fatturato dell’intera organizzazione, a conferma del successo della strategia di sviluppo e rinnovamento intrapresa negli ultimi anni.
Granterre-Parmareggio: nel 2014 crescono volumi, fatturati e utile netto
Il Gruppo, leader nel mercato del Parmigiano Reggiano, chiude per il settimo anno consecutivo un bilancio positivo, confermando risultati solidi e crescenti nel tempo, nonostante il calo registrato nei prezzi di vendita del formaggio e del burro.
Nordiconad cresce in Piemonte e Valle d’Aosta e investe nello sviluppo
Il fatturato 2014 sale a 300,4 milioni di euro, lo 0,5 per cento in più rispetto all’anno precedente, 11 le nuove aperture previste nel piano quadriennale di sviluppo al 2017.