Loading...
Aggiornato al: 03 Luglio 2015 12:30
Successi e Strategie
Dixe riparte dall'Evoluzione

Il 2011 è stato un anno difficile per il mercato dell’elettronica di consumo che è calato del 25%.  Per il gruppo d’acquisto dell’insegna Dixe che è riuscito nonostante tutto a chiudere l’anno con dei buoni risultati in termini di marginalità la ricetta anti-crisi consiste nel cercare di cambiare e soprattutto di evolversi anche perché il continuo ricorso al sottocosto sta portando al disastro economico le varie catene.

Il Gruppo Evoluzione, a insegna Dixe è una realtà ormai consolidata nel panorama della Distribuzione italiana nel settore dell’elettronica di consumo e degli elettrodomestici: negli ultimi due anni ha segnato un aumento di capitale da 500 mila euro a 6,9 mln, un incremento delle piattaforme giunte a quota 9 e un ampliamento dei nuovi Punti Vendita, che attualmente sono oltre 350.

In un anno difficile come il 2011 in cui il mercato dell’elettronica è calato del 25%, Dixe ha chiuso discretamente registrando solo un -6% accompagnato da buoni risultati in termini di marginalità. Nel 2012 il gruppo intende aumentare il proprio fatturato con nuovi ingressi, cercando di espandersi su tutto il territorio nazionale, e perseguendo una serie di importanti obiettivi, quali: penetrare mercati alternativi e nei quali non è attualmente presente, implementare le private label, valutare partnership nazionali e internazionali, sviluppare la multicanalità (incrementando la propria presenza sul web) ma anche attraverso collaborazioni con settori diversi e offerta di servizi innovativi e di qualità. Quest’ultimo aspetto in particolare resta uno dei punti forti del Gruppo che ha all’attivo ben 234 centri di assistenza su tutto il territorio nazionale per garantire al cliente la massima efficienza di supporto nel problem solving.

Per quel che concerne gli investimenti in marketing e comunicazione, invece, l’attività sarà concentrata su volantini, co-advertising nazionale insieme alle principali aziende Elfo, presenza su riviste specializzate, nuovi btob a disposizione, il magazine Dixe News, un nuovo sito che permette agli utenti di registrarsi, divise e stopper coordinati all’interno dei punti vendita.

Oscar Corio, direttore generale di Evoluzione, in occasione della recente inaugurazione della nuova sede del Gruppo collocata nel Centro Direzionale di Milanofiori, si è detto fermamente convinto che le strade per lo sviluppo siano sostanzialmente due: siglare partnership tra diversi operatori del settore, anche in funzione di contrasto all’ingresso di retailer stranieri, in primis quelli americani e cercare di fare massa critica attraverso collaborazioni con gruppi di analoga grandezza nazionali o internazionali o anche gruppi più importanti che possano essere interessati per esempio alla rete di vendita.


























28 Febbraio 2012
Articoli Correlati
Cpr System: il bilancio galoppa e si tinge di verde
L’azienda leader italiana degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili e riutilizzabili, mette a segno nel 2014 risultati positivi sul piano economico, nonostante la crisi, con 111 milioni di movimentazioni di casse, 518.000 movimentazioni di mini bins e quasi 5 milioni di movimenti dei pallet.
Italmark rileva il 70 per cento di Family Market
Il gruppo guidato da Marco Odolini si rafforza ulteriormente nell’area bresciana. Fabrizio Uberti resta in azienda con il 30%.
Conad cresce dell’1% e si prepara a investire 750 mln
Il bilancio presentato oggi in occasione della assemblea annuale dei soci evidenzia per la catena guidata da Francesco Pugliese un incremento dell’1% del fatturato, salito a 11,7 miliardi di euro, e un ambizioso piano triennale di investimenti destinati allo sviluppo della rete.
Lidl vince il premio Positive Business Award
L'azienda multinazionale leader nella grande distribuzione organizzata, ha ricevuto a Milano il “Positive Business Award” per le categorie Innovation - Repositioning e Social Network.
Crai: nel 2014 il fatturato della rete totale cresce del 24%
L'insegna registra nel 2014 un incremento del 24% nel fatturato dell’intera organizzazione, a conferma del successo della strategia di sviluppo e rinnovamento intrapresa negli ultimi anni.
Granterre-Parmareggio: nel 2014 crescono volumi, fatturati e utile netto
Il Gruppo, leader nel mercato del Parmigiano Reggiano, chiude per il settimo anno consecutivo un bilancio positivo, confermando risultati solidi e crescenti nel tempo, nonostante il calo registrato nei prezzi di vendita del formaggio e del burro.
Nordiconad cresce in Piemonte e Valle d’Aosta e investe nello sviluppo
Il fatturato 2014 sale a 300,4 milioni di euro, lo 0,5 per cento in più rispetto all’anno precedente, 11 le nuove aperture previste nel piano quadriennale di sviluppo al 2017.