Loading...
Aggiornato al: 21 Novembre 2017 12:43
Successi e Strategie
Crai raggiunge quota 3,6% nel mercato del food & drug

Crai conferma, durante l'ultimo anno, la propria crescita costante. La pubblicazione delle edizioni di settembre della Guida Nielsen Largo Consumo e della Guida Nielsen Specialisti Drug evidenziano, come dato aggregato, +0,3 punti a luglio 2017 rispetto a luglio 2016, portando la quota del gruppo al 3,6% nel mercato nazionale del food & drug retail. Una evoluzione, progressiva e continua, che ha permesso a Crai di consolidare ulteriormente la fase positiva degli ultimi anni.


Nel canale food, l’incidenza registrata è del 2,6% con una crescita di 0,2 punti rispetto all'anno precedente. Nei formati super e libero servizio il marchio dimostra di essere fra i più dinamici, con una quota del 4,9% e +0,5 punti. Entrando nel dettaglio del libero servizio, l'insegna raggiunge il 12%, con +0,7 punti, confermandosi co-leader della prossimità italiana.


Anche nel canale drug il gruppo registra il segno più: la quota raggiunge il 26,6%, confermandosi il 2° player del mercato, con una crescita di 0,8 punti rispetto a luglio 2016.


"Siamo molto soddisfatti di un trend che ci assicura una solida posizione nel panorama nazionale delle insegne nei mercati food & drug – commenta Marco Bordoli, amministratore delegato di Crai Secom -. Lavoriamo alacremente attraverso scelte strategiche e di sistema per fare crescere e consolidare gli ottimi risultati raggiunti: forte è l'impegno della sede centrale e dei soci operanti sul territorio nel mettere in campo, insieme, le proprie forze per un successo sempre maggiore".

24 Ottobre 2017
Articoli Correlati