Loading...
Aggiornato al: 24 Agosto 2017 10:00
Notizia del Giorno
Crivit Pro, il marchio sportivo di Lidl, prende la rincorsa in Italia

Dopo la robusta campagna di vendita condotta recentemente in Belgio, arriva anche nei negozi italiani la linea sportiva Crivit di Lidl nella sua versione premium.
Crivit Pro, supportata da un sito europeo multilingue (inglese, francese, tedesco, spagnolo, italiano, olandese) sarà in vendita, dal 10 novembre, in tutti i Lidl della nostra Penisola per un periodo limitato. La prima offerta sarà dedicata al running: scarpe da corsa, calzini, maglie, pantaloni e giacche tecniche pensate per l’uomo e per la donna.

Il marchio si concentra particolarmente su tre aree di attività - running, come già detto, e poi sci e ciclismo – rivolgendosi sia agli sportivi professionisti sia agli appassionati che ricercano articoli di qualità a un prezzo competitivo.

“Tutti i prodotti Crivit Pro – spiegano in Lidl Italia - sono appositamente studiati per garantire il massimo comfort. Realizzati con materiali di ultima generazione, consentono agli atleti di raggiungere performance eccellenti e la loro vestibilità si accompagna a una grande attenzione al dettaglio e allo stile”.

Testimonial d’eccezione della nuova collezione è Faris Al-Sultan, triatleta tedesco di origine irachena e sei volte vincitore del Campionato del Mondo di Ironman, competizione che si svolge dal 1978 nelle Hawaii con cadenza biennale (febbraio e ottobre). “Faris – spiega ancora l’azienda - ha testato i prodotti nelle situazioni più estreme e ne ha verificato con mano la tenuta e la qualità”.

Lidl, che conta attualmente 570 punti di vendita italiani, con 12.000 addetti e 10 centri distributivi, ha anche lanciato, in settembre, la linea a marchio proprio Bio Organic (60 referenze di alimenti biologici) e, ai primi di marzo, il brand di igiene e bellezza Cien.

La marca del distributore, insomma, rafforza ulteriormente il proprio trend di specializzazione e di innalzamento dell’offerta, che ne spiega, in buona parte, il ritorno in positivo, in Europa e in Italia.

Lo confermano i dati Iri per Marca by Bolognafiere. Secondo questa fonte le MDD nazionali – nel solo grocery - hanno messo a segno, fra gennaio e luglio 2017 un aumento delle vendite dell’1,8% a valore e dello 0,9 a volume. Negli ultimi 12 mesi (luglio 2015-luglio 2016), le vendite totali – sempre nel grocery - hanno toccato 9,7 miliardi di euro, generando un risparmio per i consumatori di 1,7 milioni di euro.


20 Ottobre 2016
Articoli Correlati