Loading...
Aggiornato al: 18 Gennaio 2017 17:00
Logistica
Prologis acquisisce un lotto di 13.700 metri quadrati presso l’Interporto di Bologna

Prologis, leader mondiale nel settore immobiliare logistico, ha annunciato di aver acquisito dall’Interporto di Bologna un lotto di terreno destinato allo sviluppo di un immobile per logistica build-to-suite. Prologis realizzerà un immobile per la logistica di Classe A caratterizzato da un’area coperta di circa 13.700 metri quadrati e prevede di avviare questo nuovo progetto nel corso del mese di ottobre.

Il moderno edificio di Classe A sarà realizzato nel pieno rispetto dell’attuale normativa antisismica e sarà caratterizzato dall’impiego di tecnologie sostenibili. Tra queste, oltre ai pannelli fotovoltaici vi saranno l’illuminazione a LED, le travi in legno lamellare e il riciclo delle acque piovane.

“Questa operazione non solo rafforza ulteriormente la nostra presenza presso l’Interporto a testimonianza delle valenza strategica del nostro investimento su Bologna ma ci permette anche di valorizzare la nostra dimensione di sviluppatore di immobili build-to-suite per la logistica”, ha commentato Sandro Innocenti, Senior Vice President, Country Manager di Prologis Italia.

L’Interporto di Bologna è una delle piattaforme logistiche e intermodali (su gomma e su rotaia) più grandi in Europa e si trova a nord di Bologna nei comuni di Bentivoglio e San Giorgio in Piano, a circa 2 chilometri dall’Autostrada A13 che collega Bologna e Padova, vantando una posizione baricentrica lungo le direttrici del traffico merci nazionale ed europeo.

Per l’operazione, Prologis si è avvalsa della consulenza di DLA Piper. Al 30 settembre 2016 in Italia Prologis era proprietaria e gestiva circa 1,04 milioni di metri quadrati di strutture di distribuzione.

25 Ottobre 2016
Articoli Correlati