Loading...
Aggiornato al: 19 Agosto 2019 16:00
Logistica
FM Logistic propone il sistema gestionale di magazzino Reflex

Un nuovo sistema gestionale di magazzino che garantisce la completa tracciabilità degli ordini online. È questa una delle principali soluzioni offerte da FM Logistic per Kärcher Italia, con cui ha siglato un accordo per la gestione integrale dei servizi logistici.

La collaborazione tra il gruppo attivo nel settore dello stoccaggio, del trasporto e del packaging, presente in 14 paesi e con un giro d’affari di 1,075 miliardi di euro, e il primo produttore mondiale di macchine e soluzioni per la pulizia domestica, professionale e industriale è partita ad agosto e prevede un flusso che coinvolge 25.000 spedizioni all’anno su tutto il territorio nazionale.

Reflex, l’innovativo sistema software WMS adottato da FM Logistic, ha il compito di supportare tutta la parte operativa che riguarda i flussi fisici del magazzino, dal controllo della merce in ingresso alla preparazione delle spedizioni verso i clienti, fino alla consegna al consumatore finale. Il valore aggiunto di questa applicazione consiste soprattutto nella possibilità di tracciare i prodotti seguendone il numero di matricola, invece che il codice prodotto. Il dato univoco fornito dalla matricola agevola e semplifica l’identificazione nella fase della consegna, facilitando il sistema di gestione delle manutenzioni e delle relative garanzie.

«Il sistema Reflex si inserisce nell’ambito del Cross Channel Project, il progetto di FM Logistic pensato per l’e-commerce, basato sull’omnicanalità e scelto da Kärcher Italia – ha dichiarato Ugo Lemorini, General Manager di FM Logistic Italia. Oggi la nuova frontiera del valore è rappresentata dalle vendite online e la logistica è chiamata ad adottare soluzioni sempre più performanti che consentano di conoscere lo stato della consegna in tempo reale, sia dal mittente che dal destinatario: da qui la nostra decisione di adottare una soluzione in grado di tracciare le spedizioni con un livello di dettaglio mai raggiunto prima».

04 Marzo 2019
Articoli Correlati