Loading...
Aggiornato al: 27 Luglio 2017 17:30
Estero
Showroomprivé (Saldiprivati) entra in Conforama

Crediti: Griolin (own work) via Wikimedia Commons

Continua il ballo dei matrimoni fra dot.com e distributori fisici. Così la francese Showroomprivé, uno dei leader europei dell’e-commerce di abbigliamento, accessori, articoli per la casa, ha rilevato una partecipazione di minoranza strategica del 17% in Conforama, controllata a sua volta da Steinhoff, multinazionale sudafricana del retail integrato con sede europea nei Paesi Bassi.

L’operazione – programmata e in parte attuata in maggio e comunque ampiamente nota, almeno alla stampa francese - è stata perfezionata con la cessione, extra mercato, di azioni dei fondatori di Showroomprivé per un valore totale di 157,7 milioni di euro. I titolari conserveranno il 27,17% del capitale e il 40,66% dei diritti di voto.

L’accordo ne contiene un secondo in base al quale Conforama/Steinhoff acquisisce il 44,15% del capitale e il 54,47% dei diritti di voto all’interno della compagine azionaria della dot.com francese.

Il tutto è stato autorizzato da Amf – l’organismo parigino che regola il mercato finanziario nazionale – e dunque l’operazione non ha comportato l’obbligo di Opa.

La finalità dell’accordo è ovviamente di integrare al meglio due gruppi attivi in mercati affini o addirittura uguali, ma presenti su canali diversi: fisico e, in parte, digitale, per Conforama ed esclusivamente digitale per Showroomprivé.

Il pure player francese propone una selezione quotidiana di 2.000 marchi partner. Lavora in Francia e in altri 8 Paesi europei, tra i quali il nostro, dove ha rilevato, a ottobre 2016, Saldiprivati.com per un ammontare di 28 milioni, versati a gruppo Banzai, oggi ePrice.

Quotata a Parigi, all’Euronext, da ottobre 2015, Showroomprivé, ha realizzato, nel 2016, un fatturato lordo superiore a 750 milioni di euro e un giro d’affari netto di 540, in crescita del 22 per cento.

Conforama – 3,5 miliardi di fatturato netto – è, a propria volta, uno dei leader del settore casa ed è attivo, nel Vecchio continente, sia su Internet sia, soprattutto, nel retail fisico, mediante 312 grandi superfici, di cui 204 in Francia, 14 in Italia e 94 ripartite tra Spagna, Svizzera, Portogallo, Lussemburgo, Croazia e Serbia.

Steinhoff, infine, è quotata a Francoforte e a Johannesburg, ed è un primo attore specializzato nella produzione e vendita di mobili, complementi d’arredo, abbigliamento, scarpe e accessori moda. È operativo in Europa, Asia-Pacifico, Stati Uniti e Africa, con 11.000 negozi e 40 insegne distributive in 32 nazioni.

17 Luglio 2017
Articoli Correlati