Il primo quotidiano sulla GDO

Aggiornato al 08 Maggio 2021 - ore 16:00

EXPORT

Alimentare salvato dall'export: parola di Aiipa

L'associazione aderente a Federalimentare e composta da 6 organismi di settore in rappresentanza di 24 merceologie, ribadisce la flessione dei consumi interni, che si è ripetuta nel 2016. Per il 4° anno consecutivo il fatturato Italia è rimasto fermo, ma le vendite oltre confine - +65 in 10 anni - hanno permesso un'ult...


Il 2018 proclamato anno dell'italian food

'Dedicare il 2018 al cibo italiano è una scelta tutt'altro che banale – spiega il Ministro Martina -. Significa porre ancora una volta l'accento su parole chiave come qualità, eccellenza e sicurezza, che rendono unici i nostri prodotti. Significa anche valorizzare l’operato di migliaia di agricoltori, allevatori pescat...


Pietro Coricelli: vendite in costante aumento

L'azienda spoletina chiude il 2016 con ricavi di 120 milioni di euro. In crescita i volumi prodotti. Il 60% del fatturato viene dai mercati esteri.


Migliorano i ritardi di pagamento, ma la distribuzione resta al palo

Lo scenario nazionale è teso al miglioramento. Le ultime rilevazioni di Cribis mostrano che i ritardi oltre il mese sono in costante calo. C’è però ancora molto lavoro da fare. Il retail e l'Horeca restano comunque i segmenti più critici.


Zonin1821 vola in Italia e all'estero

Ottimi risultati di bilancio per uno dei protagonisti del recentissimo Vinitaly, dove fra l’altro si è distinto per l’introduzione delle bollicine in due territori tradizionalmente legati ai vini rossi fermi.


Prosciutto di Parma: il trend è sempre più saporito

Nonostante il persistere, nella nostra Penisola, del calo dei consumi di carni e salumi, il 2016 è stato positivo, grazie al ritrovato equilibrio tra domanda e offerta.


Federalimentare analizza un anno di consumi e di export

Venerdì 17, a Milano, il presidente Luigi Scordamglia, ha fatto il punto della situazione. Il 2016 si è chiuso con buoni risultati, che fanno ben sperare anche per questo 2017. Dinamico l'export, mentre ristagna il mercato interno. Il top manager, infine, ha bocciato l''etichetta a semaforo' e stigmatizzato la 'clausol...


Un'ottima annata per il Prosciutto di San Daniele Dop

Sensibile crescita delle vendite, conferma del trend positivo a doppia cifra per il pre-affettato, buon riscontro dell’export: questi i dati chiave che emergono dal bilancio 2016 del Consorzio.


Assocamerestero: l'italian sounding colpisce ancora

Se il made in Italy alimentare è stato, anche oltre confine, uno dei grandi protagonisti delle recenti festività, rimane il lato oscuro dei prodotti imitativi. L’italian sounding rappresenta un fenomeno sempre più diffuso: il volume d’affari è pari a 54 miliardi di euro , più della metà dell’intero fatturato della nost...


Ismea: agroalimentare a tutto export nei primi 9 mesi del 2016

Dopo l’accelerazione di agosto (+13,4%) anche settembre fa registrare una buona performance per le vendite oltre frontiera di generi agroalimentari che, con un +5,7% su base annua, porta a 28 miliardi di euro il giro d’affari maturato nei primi 9 mesi. Cibo e bevande si contraddistinguono, come al solito, favorevolment...


Nove mesi difficili per gruppo La Doria

Il colosso salernitano paga il conto salato della Brexit, che si somma al rallentamento dei consumi , al permanere della deflazione e al rincaro della materia prima.


Conserve Italia: la nuova controllata americana firma con Walmart

Con sede ad Hoboken, nel New Jersey, è stata costituita Conserve Italia Usa Corporation, guidata da Pier Paolo Rosetti. La prima operazione è eclatante e porta Cirio sugli scaffali di Walmart.


Agroalimentare: la qualità non basta sullo scacchiere mondiale

Secondo Agrifood Monitor, la piattaforma lanciata da Nomisma e Crif, i nostri imprenditori devono accelerare il processo di entrata nei mercati extraeuropei per ridurre lo spazio dei competitor.


Gruppo Granarolo entra nel mondo dell'aceto balsamico

Con l'acquisizione del 66% di Fattorie Giacobazzi di Nonantola (Modena), il colosso italiano del lattiero-caserario rafforza ulteriormente il proprio ruolo di piattaforma di diffusione delle eccellenze del made in Italy alimentare. Il gruppo, infatti, è presente ormai in tutti i 5 continenti, dove vanta anche numerosi ...