Loading...
Aggiornato al: 27 Aprile 2015 17:30
TGDO
Pomì segue le tracce della sostenibilità
Si chiama Pomì Trace l'innovativo servizio di tracciabilità lanciato dal brand del Consorzio Casalasco del Pomodoro e presentato al Cibus di Parma. Una novità - spiega il direttore marchi Italia Fabrizio Fichera - che permette ai consumatori di seguire le tracce del prodotto "dal seme fino alla tavola", semplicemente inserendo sul sito di Pomì i codici riportati sul pack. Non solo in pochi secondi questo permette di conoscere le aziende agricole che hanno coltivato nella confezione acquistata, ma permette all'azienda di comunicare in trasparenza l'effettiva produzione a km zero e il basso impatto ambientale della propria offerta.

21 Maggio 2012
Articoli Correlati
Vileda conferma il suo orientamento all'innovazione
Vileda conferma il suo orientamento all'innovazione
Il supermercato futurista Spar di Budapest
Il supermercato futurista Spar di Budapest
Valdo brinda a una crescita a due cifre
Valdo, le bollicine frizzano
Hoover si consolida nella fascia premium del mercato
Hoover si consolida nella fascia premium del mercato
Verga punta sull'estero
Verga punta sull'estero
L’impegno ecosostenibile di Board Bia
L’impegno ecosostenibile di Board Bia
Masi: il bicchiere è mezzo pieno
Masi: il bicchiere è mezzo pieno