Loading...
Aggiornato al: 18 Giugno 2019 17:30
Tecnologia
Nec lancia i proiettori silenziosi P525WL e P525UL

Nec Display Solutions Europe ha lanciato due proiettori laser con risoluzione WXGA e WUXGA, che non emettono praticamente rumore mentre sono in funzione permettendo riunioni e presentazioni prive di distrazioni.

I nuovi modelli Nec P525WL e P525UL offrono una visual experience straordinaria con un livello di rumore di soli 22dB, che consente loro di essere più silenziosi del ticchettio di un orologio. Inoltre, incorporano tutte le caratteristiche future-proof, con elaborazione in ingresso pari a [email protected] per livelli di risoluzione elevatissimi e fino a 20.000 ore di operatività priva di qualsiasi manutenzione grazie alla fonte di luce al laser. Il motore ottico laser Lcd è completamente sigillato e quindi non richiede alcuna sostituzione di lampade e filtri ed alcun costo di gestione.

I Nec P525 sono dotati di un’ampia connettività e Wi-Fi opzionale per la massima flessibilità e rapidità di utilizzo, mentre la funzione incorporata MultiPresenter permette presentazioni wireless ed una condivisione dello schermo con il collegamento fino a 16 proiettori simultaneamente. Inoltre, offrono operatività out-of-the-box senza bisogno di alcun set-up. La conformità al Gruppo di Rischio 2, infine, che non prescrive precauzioni di sicurezza, ha un grosso impatto sui costi di installazione ed operatività. Altri vantaggi sono il basso consumo energetico, pari a solo 330W in modalità normale, che si traduce in un risparmio economico ed un abbassamento delle emissioni di carbonio. Nec P525UL è già disponibile in commercio, mentre il P525WL sarà introdotto a marzo 2019.

«I nostri nuovi proiettori laser P525WL e P525UL pongono nuovi standard di silenziosità nelle riunioni e presentazioni», afferma Enrico Sgarabottolo, Sales Director Tigi di Nec Display Solutions Division. «Le presentazioni dovrebbero essere tutte concentrate sul video, ma non possiamo fare finta che gli altri sensi non esistano, specialmente l’udito. Il rumore dei proiettori tradizionali è molesto e capace di distogliere l’attenzione dei presenti dai contenuti proiettati sullo schermo. Questo impatta sulla nostra concentrazione, nuoce alla collaborazione e fa sì che la gente alzi la voce. La gente dovrebbe concentrarsi sui video e sui contenuti senza essere distratta dai suoni emessi dal proiettore: questo è il motivo che ci ha spinti a progettare due silenziosissimi dispositivi da 5000 ANSI lumen».

08 Gennaio 2019
Articoli Correlati