Loading...
Aggiornato al: 18 Giugno 2019 17:30
Tecnologia
Arneg estende la gamma Air System

Grazie ad Arneg Air System si assiste ad una vera e propria svolta tecnologica per i mobili frigoriferi. Le nuove solutions, oltre a non richiedere attività di sbrinamento, consentono sia un risparmio energetico pari al -37%, sia una temperatura costante degli alimenti.

La novità consiste in una particolare circolazione dell’aria all’interno del vano refrigerato in grado di modificarsi nel momento stesso in cui le porte del banco si aprono o si chiudono generando lame d’aria dinamiche, a geometria variabile, e in grado di ottimizzare l’efficienza energetica.

Questa tecnologia consente di ottenere numerosi benefici: il consumo energetico totale Tec, rispetto all’equivalente modello standard, si riduce fino ad un 37%; l’efficienza energetica (Tec/Tda) aumenta del 37% rispetto alla versione standard; la temperatura di evaporazione minima (classe M0) è di 0°C e i banchi operano quindi sempre con evaporatori non brinati; i prodotti conservati non subiscono alcuna fluttuazione di temperatura perché non è necessaria la fermata per sbrinamento; tutti gli alimenti sono conservati entro un range di temperatura che non supera mai i 2°C per qualsiasi condizione di esercizio (M0, M1, M2).

Arneg Air System può essere applicata su mobili refrigerati verticali chiusi sia con gruppo compressore remoto che incorporato. I moderni punti vendita troveranno in questa nuova tecnologia un valido alleato, non solo in vista dei nuovi Regolamenti Eco Design che imporranno specifiche restrizioni sui consumi energetici, ma soprattutto per l’altissima efficienza energetica che assicurano.

La solution è resa disponibile sulle linee Minsk 3P, Santiago 2 e Osaka 3P. In particolare, Minsk 3P, caratterizzata da forme piatte e lineari, è stata realizzata in modo che la trasparenza delle porte in vetro e la massima luminosità garantiscano la visibilità della qualità relativa al prodotto esposto. Inoltre, grazie alla possibilità di regolare in altezza i ripiani da 625 mm, della stessa larghezza della singola porta, Minsk 3P si adatta a ogni tipologia di packaging e assicura un’elevata versatilità della combinazione espositiva.

Santiago 2, invece, è un mobile verticale refrigerato con porte a vetro ad anta, costruito con le più avanzate tecnologie per il risparmio energetico. Inoltre, le vetrate non riscaldate in abbinamento ai ventilatori elettronici garantiscono l’ideale livello di temperatura degli alimenti, consentendo una riduzione dei consumi energetici del 57% rispetto allo stesso modello aperto. Infine, la soluzione Osaka 3P, particolarmente essenziale ed elegante nel design, abbina la sua ampia capienza con la facilità di installazione e di manutenzione. Disponibile con porte a doppio vetro o a vetro singolo per garantire l’alta visibilità dei prodotti, è dotato di ripiani regolabili per adattarsi a tutte le necessità espositive.

28 Maggio 2019
Articoli Correlati