Loading...
Aggiornato al: 22 Agosto 2019 10:00
Successi e Strategie
Ferrero compra biscotti e snack di Kellogg’s

Gruppo Ferrero mette a segno un altro colpo di mercato all’estero e compra i business dei biscotti, degli snack alla frutta, dei gelati e delle crostate da Kellogg.

L’operazione, del valore di 1,3 miliardi di dollari (pari a 1,16 miliardi di euro) e che sarà perfezionata nella seconda metà dell’anno, rafforza ancora di più l’azienda di Alba, dal momento che i marchi acquisiti sono stati in grado di generare un fatturato di circa 900 milioni di dollari nel 2018. Tra i brand interessati dall’acquisizione, Keebler, Famous Amos, Mother's, Murray e Little Brownie Bakers.

L'accordo comprende inoltre sei stabilimenti di produzione statunitensi di proprietà situati in diverse città e un impianto di produzione in affitto a Baltimora, nel Maryland.

Dal suo debutto negli Stati Uniti nel lontano 1969, con Tic-Tac, l’azienda è stata protagonista di una crescita esponenziale: è presente sul mercato americano con un portafoglio di 35 brand e attraverso Ferrara Candy Company e Fanny May (cioccolato), acquisite nel 2017. All’inizio del 2018, inoltre, la multinazionale si è aggiudicata il business dolciario nordamericano di Nestlé.

02 Aprile 2019
Articoli Correlati