Loading...
Aggiornato al: 12 Novembre 2018 17:30
Successi e Strategie
Esselunga sperimenta la spesa con Google Assistant

Esselunga dialoga con Google Assistant, il sistema vocale del motore di ricerca più importante del modo, disponibile in italiano su tutti gli oggetti informatici compatibili, cioè smartphone e tablet Android e iOS, nonché smart speaker Google Home e Google Mini, due device da poco tempo presenti anche in Italia.


Ora i consumatori possono compilare la lista della spesa a voce, attraverso l'assistente virtuale. Basta infatti chiamare la app Esselunga con le parole “Ok Google, parla con Esselunga”, perché il sistema cominci a prendere appunti.


La dettatura sarà subito disponibile sul sito Esselungaacasa.it e sulle app Esselunga, pronta per essere consultata e per concretizzarsi in una vera spesa in negozio, o tramite e-commerce.


A casa, in auto, in qualsiasi momento, con semplici comandi vocali, è possibile compilare una lista, modificarla, indicare la quantità necessaria ed essere avvisati se un prodotto è già stato inserito.


Ogni utente può anche chiedere al proprio assistente virtuale di elencare i beni già presenti, per verificare se si è ricordato tutto e se gli articoli inseriti servono ancora.
Il sistema è in grado di riconoscere il nome dei prodotti – pane, acqua, latte ecc. - da aggiungere, un fatto che rende la spesa, sia in negozio che online, più pratica, veloce e personalizzata.


E questo non è che il primo di una serie di servizi che Esselunga, tramite Google, offrirà ai clienti, nella direzione dell’innovazione, del miglioramento e della semplificazione dello shopping.

11 Settembre 2018
Articoli Correlati