Loading...
Aggiornato al: 16 Ottobre 2018 17:30
Successi e Strategie
Aldi si racconta a pochi mesi dallo sbarco

Dal suo ingresso nella nostra Penisola – a inizio marzo – ALDI ha fatto molta strada e rispettato il piano di inaugurazione che si era dato. Lo scorso 3 maggio ha tenuto a battesimo il suo negozio numero 25 – la rete salirà a 28 indirizzi a breve - avvicinandosi all'obiettivo di 45 aperture entro la fine del 2018. In due mesi dall'arrivo in Italia, la catena ha totalizzato 1 milione di clienti. Con l’inaugurazione di Ronchi dei Legionari (GO), il gruppo ha ampliato la propria rete nel Nord Italia: infatti è oggi presente in 6 regioni: Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia, Piemonte, Trentino-Alto Adige, Veneto.

ALDI ha assunto oltre 1.000 collaboratori sui 1.500 previsti entro la fine dell’anno e toccato 30.000 mq di superficie commerciale totale.

Per gli assortimenti va detto che il 75% è composto da prodotti che nascono dalla collaborazione con fornitori italiani, mentre l'85% è costituito da linee a marchio proprio e comprende oltre 100 referenze tra frutta e verdura.

Un ruolo importante è stato dato alla riqualificazione e al recupero urbanistico delle aree interessate dal piano di sviluppo, con particolare attenzione verso spazi in disuso, o non più interessati da attività commerciali.

‘Distribuzione Moderna’ ha approfondito con l’azienda.

A due mesi dal vostro ingresso in Italia, anche se sono pochi per fare un bilancio, qual è la vostra impressione generale sul nostro mercato anche rispetto agli altri presidiati da ALDI SÜD?

Dal punto di vista economico l’Italia è uno dei Paesi più importanti in Europa e rappresenta quindi un mercato interessante in cui espandersi. Secondo recenti dati Nielsen, la ripresa economica dell’Italia è arrivata a farsi sentire anche tra gli scaffali dei supermercati e il settore della Gdo nazionale ha chiuso il 2017 in positivo. Inoltre, dopo un primo periodo di stallo nel 2018, c’è stata una ripresa che ha portato a una crescita e un recupero costanti a partire dalla seconda metà del mese di febbraio. In questo scenario solido non possiamo che essere fiduciosi nei confronti della distribuzione moderna italiana. L’arrivo di ALDI offre inoltre ai clienti diversi vantaggi. L’offerta di ALDI, i nostri prodotti e la nostra esperienza di acquisto, sono pensati per i clienti, che sono al centro di ogni singola scelta. Un altro punto di forza risiede nella capacità di offrire prodotti selezionati, che uniscono qualità e convenienza.

Quali le prospettive di sviluppo?

Ci aspettiamo di raggiungere il nostro obiettivo di 45 aperture entro il 2018, così come previsto nel nostro programma di sviluppo. Considerato il numero dei Pdv raggiunto finora, per i prossimi anni il nostro obiettivo è di continuare a crescere, con una rete efficiente, per essere il più vicino possibile ai clienti italiani e offrire loro il miglior servizio possibile.

ALDI sta facendo molto marketing. Il primo concorso a premi, ALDI e Vinci, la sponsorship di Vinitaly and the City… Altre iniziative in programma?

Il nostro scopo è di mantenere un contatto continuativo con i clienti, offrendo promozioni e iniziative a loro dedicate. Con il Concorso “ALDI e Vinci”, che utilizza un sistema di gioco innovativo e prevede che ciascuna cartolina sia potenzialmente quella vincente, da aprile a giugno offriamo l’opportunità di vincere una delle Fiat 500 in palio, nonché gadget e prodotti a marchio ALDI, fino ai buoni spesa del valore di 10, 50, 100, 500 e 1.000 euro. Sostenendo la terza edizione di “Vinitaly and the City” abbiamo voluto dimostrare il nostro impegno per la valorizzazione del gusto e del territorio in cui operiamo, portando enfasi a un’area di importante valore per la produzione e stima del vino italiano. Ogni volta che ne abbiamo la possibilità inoltre, pratichiamo ulteriori sconti sui prezzi, che sono già molto convenienti. Due volte la settimana, il lunedì e il giovedì, proponiamo presso tutti i punti vendita una variegata offerta di articoli promozionali, selezionati in base al loro rapporto qualità-prezzo, per soddisfare tutte le esigenze. Inoltre manteniamo informati i nostri clienti grazie al sito e alla nostra app, aggiornati regolarmente con i dettagli delle iniziative in corso, che sono tutte volte a ottimizzare la customer experience di ALDI. Altre iniziative ci saranno e ne parleremo...

In prospettiva vi interesserà anche il canale online?

Per il momento in Italia non sono ancora disponibili servizi di acquisto online dei prodotti ALDI. Non escludiamo la possibilità di attivarli in futuro.

Pensate di esportare il Made in Italy alimentare anche verso altri Paesi presidiati dalla casa madre?

L’Italia rappresenta un mercato tanto interessante quanto complesso: non ci sono altre realtà a livello mondiale che possano essere paragonabili a questo territorio, da sempre riconosciuto nel mondo per l’altissima qualità della sua cucina, strettamente legata alle origini di ogni singola Regione. Per questi stessi motivi ALDI arriva in Italia con una particolare attenzione per la cultura e per la tradizione culinaria nazionale, che si riflette proprio nell'assortimento e nella scelta dei fornitori. La gamma di prodotti che proponiamo nel nostro Paese è infatti pensata appositamente per questo mercato: il 75% dei generi alimentari dei punti vendita di ALDI proviene dalla collaborazione con fornitori italiani selezionati, e permette di avere ogni giorno in negozio cibi freschi, di alta qualità e del territorio. Inoltre ALDI valorizza le eccellenze regionali attraverso una linea dedicata, “Regione che vai”, che comprende articoli di varie categorie merceologiche, accomunati tutti dall'essere di alta qualità e tipici di alcune aree. Negli altri Paesi del Gruppo sono già in vendita alimenti che provengono da fornitori italiani: ALDI riconosce da sempre l’eccellenza della tradizione gastronomica nazionale.

Si è molto parlato anche della possibile partenza di un servizio di telefonia cellulare, ALDI Talk, anche in Italia? Cosa c’è di vero?

Naturalmente esaminiamo costantemente quali offerte e servizi possiamo offrire ai nostri clienti, per dare loro un valore aggiunto. Poniamo al centro delle nostre scelte le esigenze della clientela, per poterla soddisfare al meglio.

Concludiamo con i prodotti best seller in un negozio ALDI...

Siamo molto soddisfatti della grande affluenza e della fiducia dei nostri clienti in generale, che riscontriamo in modo particolare per la gamma dei prodotti freschi, come carne, pane e frutta e verdura. Anche l’assortimento non-food viene accolto con interesse ed entusiasmo.


Leggi anche: Partono a Landriano i lavori per la seconda piattaforma logistica di Aldi

20 Maggio 2018
Articoli Correlati