Loading...
Aggiornato al: 19 Settembre 2018 07:15
Spot News
Tutte le novità 2018 OraSì, il brand da filiera 100% emiliano-romagnola

OraSì, il marchio di bevande e prodotti vegetali di alta qualità del Gruppo Unigrà, amplia la propria offerta con 7 nuove referenze.

La categoria bevande si arricchisce con OraSì Bevanda di Castagna, unica sul mercato e perfetta in cucina per ripieni e impasti o per la preparazione di dolci; OraSì Bevanda di Grano Saraceno, ottima da bere e utile per cucinare creme dolci e dessert; e OraSì Bevanda di Soia Senza Zuccheri, perfetta per i consumatori attenti alla propria alimentazione e ingrediente ideale per preparazioni in cucina quali maionese, besciamella, crema pasticciera, purè di patate.

Novità anche sul fronte margarine con OraSì Margarina di Girasole Alto Oleico e OraSì Margarina di Riso, entrambe uniche sul mercato. La prima, proposta in vaschetta da 250 g, è una margarina leggera al 40%, con olio di girasole alto oleico, ingrediente sempre più apprezzato e ricercato dai consumatori per la sua capacità di contribuire al mantenimento di livelli normali di colesterolo nell’organismo e ideale per cotture a temperatura elevata. OraSì MargaRiso, anch'essa in vaschetta da 250 g, è una margarina ricca in vitamine A e D, ideale per sfiziose ricette dolci e salate e ottima anche a crudo, essendo caratterizzata da una buona corposità e da un gusto delicato.

Senza dimenticare OraSì Crema da Montare di Riso, l’unica crema da montare vegetale a base riso sul mercato. Disponibile in brik da 500 ml e da 200 ml, è un’alternativa alla panna da montare classica, soffice e delicata, senza glutine, grassi idrogenati e lattosio, ideale per farcire e decorare torte, grazie anche alla rapidità con cui monta e alla capacità di mantenere a lungo la sua struttura.

Al fine di valorizzare la propria filiera corta, inoltre, l'azienda ha deciso di attivarsi per ottenere una dichiarazione ambientale di prodotto con focus sul Carbon FootPrint delle bevande vegetali di soia e riso, coltivati in provincia di Ferrara, nei campi dell'azienda agricola del Gruppo Unigrà, a Fiscaglia, e lavorati nello stabilimento di Conselice, in provincia di Ravenna. Due soli passaggi, in una manciata di chilometri, che consentono di ridurre le emissioni di anidride carbonica diminuendo di conseguenza l'impatto ambientale. Un percorso ribadito sui nuovi pack, sia con il logo della filiera certificata, sia con l’immagine del silos e dei campi coltivati di Massa Fiscaglia, ed ulteriormente evidenziato con il pay off “Nati sotto il segno della sostenibilità".

In ultimo, le Rugiade di Riso cambiano pack: bottiglietta in PET da 250 ml per un consumo "ready to go".

14 Maggio 2018
Articoli Correlati