Loading...
Aggiornato al: 15 Luglio 2019 17:30
Spot News
Morando: innovare per essere competitivi
Tra le aziende italiane più importanti di tale mercato spicca la Morando spa che, nell’ultimo anno, ha avviato un grandissimo cambiamento in molte aree aziendali di rilevanza strategica: dalla revisione dei processi interni ad investimenti in nuove tecnologie, fino ad arrivare ad uno sviluppo sostanziale del portafoglio prodotti.

A guidare tale importante cambiamento è stato chiamato, con il ruolo di Direttore Marketing e Vendite, Boris Fort manager proveniente da aziende multinazionali con  una pluriennale esperienza maturata sia in Italia che all’estero.

“La priorità fondamentale sulla quale sto focalizzando l’attenzione di tutti in Azienda – confida Boris Fort – è l’innovation e il miglioramento continuo di tutto ciò che facciamo. Il mercato del petfood nel canale moderno è dominato da due grandi multinazionali, Nestlè e Mars, che fanno proprio dell’innovation e della renovation le loro principali leve di successo. Hanno abituato i consumatori a trovare, ogni anno, sullo scaffale dei supermercati prodotti sempre nuovi e in linea con le esigenze specifiche dei loro amici animali. Al giorno d’oggi, anche per le piccole-medie aziende, innovare ed innovarsi continuamente non è un’opzione ma è una necessità fondamentale per rimanere competitivi sul mercato”.

Quali sono i progetti sui quali si è concentrato in questi primi 8 mesi di lavoro in Morando?


“Abbiamo lavorato intensamente e proprio in questi giorni stiamo presentando ai clienti un’estensione della linea Migliorcane i Preferiti. Sono due referenze dry per cani di piccola taglia, un Mini adult e un Mini Peso forma, che vanno ad inserirsi in un segmento in crescita del +27%. Il Peso Forma è l’unico prodotto mainstrem per cani adulti di piccola taglia adatto a prevenire problemi di sovrappeso.
Allo stesso tempo stiamo presentando ai clienti una linea molto innovativa dedicata ai gatti sterilizzati.”

Di che cosa si tratta esattamente?

“Stiamo parlando di una gamma di 5 vaschette monoporzione da 100g a marchio Migliorgatto, tre al gusto carne due al pesce, per gatti sterilizzati che non rinunciano al gusto. Pensate che in Europa circa il 70% dei gatti è sterilizzato ed al fatto che il mercato del monoporzione in Italia vale 350 mio €. Capite che ci stiamo rivolgendo a un mercato fortemente potenziale, profittevole e del valore di circa 250 mio €.”

So che esistono già dei prodotti per gatti sterilizzati nel grocery. Perché questa dovrebbe essere una novità?


“Perché la maggioranza dei produttori ha approcciato tale segmento di mercato con dei prodotti dry. Nessuno, ad oggi, si è inserito nel segmento mainstrem umido monoporzione con una gamma così ampia che comunichi espressamente sia la soddisfazione di bisogni fisiologici di un gatto sterilizzato che quella importantissima del gusto.”

E perché ai gatti sterilizzati dovrebbe essere somministrato un prodotto umido specifico?

“La pratica della sterilizzazione altera in maniera importante gli equilibri ormonali del gatto e porta ad un aumento dell’incidenza di una serie di patologie tra le quali quelle a carico delle basse vie urinarie (FLUTD) e l’obesità. La prevenzione della FLUTD si basa sul tentativo di evitare la precipitazione di alcuni minerali a livello delle basse vie urinarie i quali potrebbero dare origine a dei calcoli. Per fare questo si può esercitare uno stretto controllo sul pH delle urine su valori compresi tra 6.3 e 6.6 (strategia messa in atto con i prodotti secchi) oppure aumentare il volume urinario incrementando l’apporto di liquidi (il gatto, infatti, è un animale che tende a bere poca acqua producendo urine molto concentrate). E’ stato dimostrato che somministrare un alimento con un tenore di umidità oltre il 75% (umido) fa sì che il gatto aumenti notevolmente l’apporto idrico giornaliero e produca un maggior volume di urine riducendo così la concentrazione dei soluti che potrebbero portare alla formazione di cristalli e di calcoli. Per il controllo del sovrappeso, la ricetta di Migliorgatto contiene il 40% di grassi in meno in quanto il fabbisogno energetico dei gatti sterilizzati è minore di quelli non sterilizzati. E tutto questo lo facciamo con ricette molto gustose di cui i  gatti saranno ghiotti.

http://www.morando.it


30 Giugno 2014