Loading...
Aggiornato al: 22 Settembre 2017 17:30
Spot News
Le marche dovrebbero sempre più essere connesse con i 'Super Leaders' per emergere in un mondo digitale saturo di informazioni

I ‘Super Leader’ - una comunità digitale, definita recentemente, di utilizzatori precoci e capaci di amplificare la notorietá di una marca - sono oggi il gruppo più influente nella costruzione o nella demolizione della preferenza nei confronti di una marca, secondo il Rapporto Tetra Pak 2017. Le aziende che non riescono ad stabilire un’appropriata relazione con i Super Leader, perdono l'opportunità di sfruttare la loro influenza nel costruire il proprio business.

LOSANNA, Svizzera (6 Settembre 2017) I marchi devono concentrare il loro impegno online verso una nuova generazione di ‘influencer’ se vogliono emergere in un mondo connesso e saturo di informazioni, secondo il Rapporto Tetra Pak 2017. L’azienda ha individuato un gruppo, quello dei ‘Super Leader’, in grado di influenzare un’ampia comunità online. Quando opportunamente coinvolti, questi influencer possono diventare promotori di una marca per diffonderne messaggi, condividere opinioni e contribuire a creare fiducia nei suoi prodotti.

Il Rapporto mostra che la diffusione di contenutida parte di terze parti sta diventando sempre più importante e spesso più convincente della comunicazione diretta da parte dei marchi stessi. Coinvolgendo i ‘Super Leader’, le aziende possono concentrare le proprie risorse su un gruppo ristretto, ma raggiungere online un pubblico più ampio .

Molti brand hanno già adottato questo approccio, come mostrano alcuni casi riportati nello studio.

Rappresentano solo il 7% della popolazione online, ma i ‘Super leader’ sono le persone più attive e sociali online. Più della metà di loro (57%) scrive recensioni su prodotti e marchi ogni settimana e quasi i due terzi (65%) dichiarano di essere piú propensi a farlo dopo un'esperienza positiva. In aggiunta, più di tre quarti (78%) si aspettano che i brand rispondano ai loro giudizi e valutazioni, sostenendo che interagendo con la marca sui social media migliora la loro opinione sulla marca stessa (79%).

Il Report evidenzia come il processo di acquisto del consumatore si stia spostando da un percorso relativamente lineare ad una complessa rete di molteplici punti di contatto. I consumatori oggi cercano informazioni sul prodotto prima, durante e dopo l'acquisto. Si riferiscono ad almeno quattro fonti di informazione prima dell’acquisto, molte delle quali sfuggono al controllo delle aziende - motivo in più per queste per assumere i ‘Super Leader’, dato che le loro recensioni e conversazioni sul brand sono ritenute una delle più credibili fonti di informazione per i consumatori.

Alexandre Carvalho, Direttore dei Servizi di Marketing Tetra Pak, dichiara: “Utilizzare nuovi modi per raggiungere i consumatori connessi è particolarmente importante, specialmente quando si pensa alla generazione Z, che sta diventando un gruppo importante di consumatori. Essi sono stati educati in un mondo digitale e si aspettano che i brand comunichino nello stesso modo. L'età della comunicazione passiva e unidirezionale è finita. I brand devono adattare il loro stile di comunicazione e utilizzare contenuti più specifici per un dato canale, intelligenti, autentici e coinvolgenti, per cogliere le opportunità in questo nuovo mondo.”

Inoltre, il Rapporto dimostra che l'imballaggio ha un ruolo importante per offrire l’accesso ad un maggiore coinvolgimento dei consumatori. Ad esempio, i codici digitali stampati sui pacchetti possono migliorare la trasparenza sulla tracciabilità, consentendo ai consumatori di accedere alle informazioni sul prodotto fino alla fonte. Il pacchetto può anche essere trasformato in una piattaforma per un flusso di informazioni bidirezionali, dove i brand possono acquisire dati specifici e preziosi sui loro consumatori e condividere informazioni aggiuntive sul prodotto stesso.

Alexandre Carvalho, Direttore dei Servizi di Marketing Tetra Pak aggiunge: “Una confezione digitale consente ai proprietari di un brand un collegamento diretto al consumatore attraverso un canale di comunicazione importante – il prodotto stesso. Per ottenere il massimo da questo canale, abbiamo messo in pista sulla nostra confezione progetti pilota che utilizzano la realtà aumentata e altre tecnologie digitali, per aiutare i nostri clienti a rimanere sempre all’avanguardia.”

07 Settembre 2017
Articoli Correlati