Loading...
Aggiornato al: 14 Agosto 2018 10:00
Spot News
Le fragole di Geoplant conquistano la platea tecnica di Cesena

Il 18 maggio la società agricola di Savarna (RA) Geoplant Vivai ha preso parte all’appuntamento annuale con la visita tecnica organizzata a Cesena presso ASTRA – Martorano 5 dal CREA, in collaborazione con CRPV e New Plant, dedicato a un argomento di estrema attualità: la fragola in coltura di pieno campo in Romagna, illustrazione dei risultati e presentazione dei progetti di breeding pubblici e privati realizzati in Italia.

Due gli aspetti principali emersi nel corso dell’incontro: il caso unico di Cesena, Eldorado della raccolta di fragole rispetto a tutti gli altri areali nazionali (con una tempistica media di un mese per la raccolta di 400 quintali/ettaro, contro i 4-5 mesi degli altri areali, con differenze territoriali); la sempre crescente necessità di produrre fragole in serra per garantire la protezione del prodotto da agenti atmosferici, muffe e altre minacce.

In questo clima di analisi e confronto, alcune varietà sono emerse e si sono contraddistinte e confermate come innovative: tra queste Tea e Olympia – fiore all’occhiello di Geoplant Vivai – presentate alla platea dell’Istituto da Lucilla e Secondo Danesi, presenti alla giornata tecnica in rappresentanza dell’azienda di Savarna. Per le due varietà di fragola a marchio Geoplant è stata l’occasione di un grande riconoscimento, che ne ha suggellato la qualità e l’aderenza alle richieste dell’agricoltore 4.0. Un’importante cooperativa di Cesena ha infatti approvato Tea anche per la coltura biologica, in ragione della rusticità e vigoria della pianta che permette interventi in conduzione biologica con prodotti non di sintesi: una conferma importante, giunta in un momento storico in cui il biologico conquista sempre maggiori fette di mercato.

È stata, inoltre, la situazione ideale per la presentazione ufficiale di due nuove selezioni che si apprestano ad affrontare ancora due anni di prove ma che promettono concretamente di divenire presto varietà: G4 87.3 e G4 89.3, varietà precoci di forma conica ed elevato grado zuccherino, risultati del miglioramento genetico di Geoplant Vivai, con un peso medio del frutto rispettivamente di 26,5 g e di 25,6 g.

04 Giugno 2018
Articoli Correlati