Loading...
Aggiornato al: 25 Marzo 2019 17:30
Spot News
In OMIA la qualità è un modo di essere: da noi conta come li facciamo

Il cosmetico OMIA che arriva nelle mani del consumatore finale attraversa varie fasi, ognuna delle quali si propone determinati standard di qualità non negoziabili.

OMIA EcoBio Cosmetics nasce per rendere l’EcoBio cosmesi il modo più comune e naturale di prendersi cura di sé attraverso prodotti cosmetici di qualità ad alta performance. Perché ciò avvenga, il come è fondamentale in tutte le fasi di lavorazione: a partire dalla scelta degli ingredienti fino ad arrivare all’assistenza dei consumatori post-acquisto.

“In OMIA – afferma il CEO Gianluca Angioletti – qualità significa lavorare bene per noi e per i nostri clienti, migliorandoci ogni giorno. La qualità dei prodotti OMIA passa sia dalla sostenibilità ambientale che da quella umana.”

L’attenzione dedicata dal team OMIA alla sostenibilità ambientale è svolta in modo attivo in diverse fasi di ideazione e produzione dei cosmetici, a partire dalla scelta delle materie prime che sono, sempre ove possibile e utile, da provenienza biologica certificata. Inoltre, gli ingredienti selezionati per la realizzazione dei cosmetici sono tutti conformi alle certificazioni Vegan Society e Cruelty Free, a testimonianza dell’impegno del marchio a voler rispettare il mondo animale.

Sempre nell’ambito di sostenibilità ambientale rientra anche la volontà di massimizzare il contenuto riciclato e di riciclaggio degli imballaggi. Volontà attestata dalla certificazione UNI EN ISO 14001:2015. Altre certificazioni, inerenti al processo di produzione, testimoniano l’importanza del “come”:

  • UNI EN ISO 9001:2015 - Dal 2000 l’azienda e lo stabilimento di produzione sono certificati ISO 9001, perimetro normativo entro il quale la qualità dei processi aziendali è gestita e costantemente migliorata.
  • UNI EN ISO 22716:2008 - Attesta che i cosmetici OMIA sono realizzati secondo le norme di buona fabbricazione dei cosmetici, le GMP di settore.

L’altra faccia della medaglia della qualità OMIA è un concetto ampio di sostenibilità. “La scelta degli ingredienti è fondamentale, devono essere dermocompatibili, efficaci e funzionali, per garantire piena soddisfazione alle persone che consumano i nostri prodotti. – segue G. Angioletti – Ci piace parlare di sostenibilità di filiera. Un esempio è l’olio di Argan utilizzato nelle formulazioni OMIA che proviene da agricoltura biologica certificata e sostiene l’associazione di volontariato Marocavie del Marocco. In questo modo OMIA contribuisce concretamente al miglioramento delle condizioni economiche e sociali delle popolazioni berbere e alla tutela del meraviglioso territorio in cui vivono.”

L’attenzione per le persone porta il brand a investire in numerosi test di efficacia sui prodotti che fanno promesse specifiche. I cosmetici OMIA vengono sottoposti a prove sensoriali, strumentali e funzionali. I prodotti della linea viso e dei solari hanno ottenuto l’approvazione di AIDECO (Associazione Italiana Dermatologia e Cosmetologia), che ha contribuito al loro sviluppo.

Infine, la dimensione più importante della sostenibilità in OMIA è l’ascolto dei consumatori, a cui si vuole dare sempre un’assistenza trasparente e qualificata.

18 Febbraio 2019
Articoli Correlati