Loading...
Aggiornato al: 20 Luglio 2019 16:00
Spot News
Da 160 anni Senfter porta sulle tavole di tutta Italia la qualità dei salumi dell’Alto Adige

La storia di Senfter passa attraverso oltre un secolo e mezzo di tradizione salumiera ed è fatta di antiche maestranze e sapori autentici: quelli di un territorio dal grande patrimonio naturale e dalle usanze uniche: l’Alto Adige.

Era il 1857 quando apriva i battenti la macelleria artigianale Senfter nel cuore della Val Pusteria, a San Candido. Qui, ancora oggi vengono prodotti salumi di altissima qualità con la stessa cura e la stessa dedizione di quasi due secoli fa, seguendo antiche tecniche di lavorazione delle carni e le tradizioni di questo territorio unico.

Oggi Senfter, lo specialista dello Speck, è riconosciuto come produttore d’eccellenza di specialità altoatesine e faro dell’innovazione dell’industria salumiera grazie alla continua ricerca di tecnologie all’avanguardia in grado di operare nel pieno rispetto dell’ambiente.

Tradizione e innovazione, questi sono i cardini che segnano oltre 160 anni di storia Senfter e saranno il nostro futuro. Vogliamo tramandare il nostro saper fare, tutelare la qualità del nostro territorio, garantire la qualità dei nostri prodotti e la sicurezza assieme alla capacità innovativa con la serietà e l’impegno che ci hanno sempre contraddistinto.

Frutto di tutto questo sono, ad esempio, la nuova gamma dei wuerstel HOTDOG, prodotti eccellenti di sola carne suina disponibili in tre varianti, CLASSICO dal gusto leggermente affumicato, RUSTICO, una salsiccia a macina grossa non affumicata ed il nuovissimo HOTDOG con SPECK, un prodotto unico sul mercato, dal gusto intenso ed avvolgente prodotto secondo i più alti standard aziendali e con all’interno il 20% di pregiato Speck Senfter in pezzetti.

Anche lo speck si rinnova allargando la sua offerta sullo scaffale del libero servizio con il nuovo affettato “Gusto Intenso”, una referenza che, grazie al sapiente mix tra stagionatura, spezie ed affumicatura, garantisce un’esperienza palatale più decisa, ma altrettanto soddisfacente, rispetto al classico IGP.

20 Maggio 2019